Caldaia riparata, riapre la Biblioteca Multimediale Sassi

Fabriano – Riapre la Biblioteca Multimediale Sassi, caldaia riparata. Da domani, 4 gennaio, la storica struttura della città della carta torna operativa. Ad annunciarlo, il sindaco, Gabriele Santarelli. “Sono dovuto intervenire in prima persona – dichiara – per trovare i pezzi di ricambio per riparare la caldaia che la ditta non riusciva a trovare e devo ringraziare un commerciale della Ariston Group per avermi aiutato. La caldaia è stata aggiustata, ma sarà necessario discutere con la ditta per capire come sia stato possibile arrivare a questo disservizio. Pare infatti che delle due caldaie gemelle presenti in Biblioteca una abbia smesso di funzionare addirittura nel 2018, ossia solo dopo 4 anni dell’inaugurazione della struttura e che da questa siano stati presi alcuni pezzi di ricambio per aggiustare già in passato, l’altra caldaia ha poi smesso di funzionare quest’anno ossia solo dopo 7 anni”. Prosegue il sindaco Santarelli: “È chiaro che la gestione delle due caldaie non è stata ottimale e che il contratto che ci lega alla ditta ha delle falle importanti che non consentono di intervenire in maniera tempestiva. Superata questa emergenza però credo sia giusto anche dare merito a quanto negli ultimi mesi è stato fatto per migliorare i servizi offerti dalla biblioteca”.

Il punto

Il sindaco analizza la situazione. “A novembre è stato aggiudicato il servizio di gestione della biblioteca per la durata di 3 anni + 3 con un investimento di 373 mila euro. Questo affidamento consente di avere 22 ore di servizi giornalieri distinti in 12 ore di front office, 6 ore di biblioteca per ragazzi e 4 ore di archivio. Sarà possibile quindi rimodulare gli orari di apertura per offrire un servizio maggiore che comunque se confrontato con quello delle biblioteche delle altre città della Provincia è già di livello elevato. Basti pensare che la Biblioteca di Fabriano è l’unica a garantire aperture pomeridiane in tutti i giorni della settimana compreso il sabato”. A fine novembre 2021 grazie alla partecipazione a un bando regionale “è stato affidato il servizio educativo “laboratori di pittura e lettura per ragazzi e bambini” per un importo di circa 24 mila euro. Il progetto con il quale ci siamo aggiudicati le risorse del bando è rivolto al biennio della scuola secondaria di secondo grado; a inizio dicembre sono stati acquistati 15 PC e prodotti editoriali sia cartacei che multimediali (narrativa, saggistica e divulgazione, libri per bambini e ragazzi, audio libri e fumetti) per un valore complessivo di 9 mila euro”. Altri acquisti riguardano l’enciclopedia Treccani “L’enciclopedia dell’arte contemporanea”, arredi per la sezione ragazzi e per collocare i circa 6 mila volumi del fondo Quagliarini. “Tutto questo – conclude il sindaco – per rendere merito a chi ogni giorno si dedica allo sviluppo e alla valorizzazione della biblioteca e per evidenziare come per l’Amministrazione proprio la biblioteca ricopra un ruolo fondamentale nel panorama dei servizi offerti ai cittadini. Ho apprezzato i numerosi appelli fatti da associazioni e singoli cittadini. Purtroppo gli inconvenienti capitano e si devono affrontare ma questi non possono diventare lo strumento per cancellare tutto quanto di buono fatto e per dare della biblioteca una immagine dimessa come qualcuno ha provato a fare. La biblioteca è viva e vegeta e continua a crescere”. Ricordiamo che nelle ultime settimane sono stati molti gli appelli per sollecitare la riparazione del guasto alla caldaia e la successiva riapertura di un fiore all’occhiello come la Biblioteca Multimediale Sassi di Fabriano.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy