Fabriano – Torna, oggi in centro, la Fiera delle Cipolle. Controlli a campione

Fabriano – Oggi, martedì 26 ottobre, torna la tradizionale “Fiera delle Cipolle” nella città della carta. La fiera si svolgerà nell’intera giornata in centro storico. Dall’Amministrazione comunale ricordano che “come da vigente normativa, è previsto l’obbligo del green pass con controlli a campione da parte delle forze dell’ordine”.

L’ordinanza (qui il testo completo)

Il dirigente

– Vista la nota pervenuta con prot. n. 35520 in data 19/10/2021 con la quale è stato comunicato dall’Ufficio
S.U.A.P. che quest’anno la tradizionale “Fiera delle cipolle” avrà luogo martedì 26 ottobre p.v., interessando
come sempre parte delle vie e piazze del Centro Storico;
– Ritenuto necessario disciplinare conseguentemente – sulla base della consolidata esperienza e con riguardo
alle necessità della manifestazione fieristica – la circolazione veicolare in tali vie e piazze del Centro Storico;
– Visto il D.L.vo 285/1992 (Codice della strada) e il relativo Regolamento di Esecuzione;
– Visto l’articolo 107 del D.L. 18/08/2000 n. 267 e successive modifiche;
– Visto il vigente Decreto Sindacale di attribuzione delle funzioni dirigenziali relative al Settore Polizia
Locale;
– Visto il vigente atto di Organizzazione interna del Settore Polizia Locale e la relativa Determinazione di
specifico affidamento del Servizio Viabilità, che attribuiscono la responsabilità procedimentale per questa
tipologia di atti;

O R D I N A

Dalle ore 06:00 e fino al termine della manifestazione fieristica in parola (h. 21.30 circa)
di MARTEDI’ 26 Ottobre 2021:

1. in Via G.B. Miliani, Piazza G.B. Miliani, Corso della Repubblica, Piazza del Comune, Piazza
Garibaldi, Via Cialdini (tratto dall’intersezione con via Fratti all’intersezione con Piazza
Garibaldi e compresa via Filzi), Via Balbo (da Corso della Repubblica fino all’intersezione con
Piazza Amedeo di Savoia) e Via Ramelli (dall’intersezione con Piazza Garibaldi
all’intersezione con Via Le Conce) il transito e la sosta dei veicoli sono vietati, con la sanzione
accessoria della rimozione dei veicoli in difetto.

2. Nello stesso giorno e negli stessi orari:
– i veicoli provenienti da Via Cavour hanno l’obbligo di svoltare a sinistra in Via Marcoaldi, ad
esclusione di quelli dei residenti dell’ultimo tratto: appositi preavvisi per gli automobilisti sono
apposti per chi entra dal crocevia della ‘Pisana’ dalle tre diverse direttrici (V.le S. Scala, Via
Dante e V.le Zonghi);
– i veicoli provenienti da Viale Della Vittoria con direzione di marcia Piazza G.B. Miliani,
giunti all’intersezione con Viale Zobicco hanno l’obbligo di svoltare a sinistra;
– i veicoli che transitano in via Valpovera, giunti all’intersezione con Via San Filippo hanno
l’obbligo di svoltare a sinistra verso via Bosima;
– i veicoli provenienti da Via Mamiani con direzione di marcia Piazza Garibaldi, giunti
all’intersezione con quest’ultima hanno l’obbligo di svoltare a sinistra per Vicolo D. Chiesa o
proseguire diritti per Via Fratti – Via Fontanelle;
– i veicoli che transitano in Via Cialdini, arrivati in Piazza Cairoli potranno proseguire
solamente per via Fratti: appositi preavvisi per gli automobilisti saranno apposti su via IV
Novembre e viale Serafini;
– in Via Gioberti il transito dei veicoli è vietato, fatta eccezione per i veicoli dei residenti, i quali
possono transitare a passo d’uomo ed a doppio senso di circolazione, con ingresso e uscita in
P.zza Q. Sella;
– in Via Balbo – nel solo tratto compreso tra P.zza Q. Sella e Via Mamiani – il senso di marcia è
invertito rispetto al consueto, con segnaletica e transenna al crocevia con Via Mamiani;
– in Via Gentile, dall’intersezione con Piazza Manin, il transito veicolare è consentito ai soli
veicoli dei residenti ed ai mezzi che debbono effettuare operazioni di carico e scarico;
– i veicoli provenienti da Via Castelvecchio, giunti in via Corridoni, dovranno
obbligatoriamente svoltare a sinistra verso Piazzetta del Podestà: in tale breve tratto di
quest’ultima via la circolazione sarà a senso unico di marcia con direzione Piazzetta Del
Podestà;
– il pilomat collocato in via Leopardi rimarrà abbassato fino a fine Fiera per consentire il
transito a coloro che devono recarsi in Piazza A. Di Savoia, con transenna all’inizio della
discesa di Largo Bartolo da Sassoferrato.

Inoltre, con riguardo allo svolgimento dell’evento:

– per motivi di ordine e sicurezza pubblica sarà attuato, d‘intesa con il locale Commissariato P.d.S.,
un apposito dispositivo di protezione SAFETY;
– al termine della manifestazione il transito veicolare sarà riaperto in tutte le vie interessate dopo lo
spostamento / accantonamento delle transenne / interdizioni;
– al fine di garantire supporto ed ausilio ai servizi da svolgere su strada sarà chiamato ad
intervenire anche personale della Protezione Civile comunale, preventivamente edotto circa le
problematiche cui far fronte.

Circa, infine, le misure anticovid di carattere sanitario, in base a quanto previsto dal Decreto Legge n. 52 del
22 aprile 2021 per accedere nell’area della Fiera sarà obbligatorio l’uso della mascherina anche
all’aperto ed il possesso di una certificazione verde (GREEN PASS) – in attuazione dell’articolo 9-bis
del citato Decreto (con esclusione dei minori anni 12). Agli ingressi della Fiera saranno posti cartelli
informativi con indicato: OBBLIGO MASCHERINA E GREEN PASS – VIETATI ASSEMBRAMENTI.
Attenzione: qualora sottoposti al controllo gli operatori di attività economiche all’interno dell’area
fiere sprovvisti del green pass dovranno esibire l’autocertificazione che attesti la loro attività lavorativa; i residenti nell’area fiere sprovvisti di green pass dovranno esibire un documento di identificazione che certifichi la residenza.
Saranno effettuati controlli a campione sul pubblico da parte delle forze dell’ordine.
La presente modifica temporaneamente le ordinanze citate in premessa e tutte le altre o parti di esse in
contrasto con quanto stabilito dalla presente e sarà resa nota al pubblico ai sensi dell’art. 5 del C.d.S., sarà
altresì resa nota al pubblico mediante pubblicazione all’Albo Pretorio Comunale.
L’ufficio segnaletica del settore Assetto del Territorio cui il presente atto viene formalmente notificato
è incaricato della posa in opera e della rimozione di tutta la necessaria segnaletica stradale a norma
delle vigenti norme del C.d.S., rigorosamente nei termini previsti dalla legge (48 ore antecedenti) e
sotto la propria responsabilità.

La Polizia Locale e le altre Forze dell’Ordine sono incaricate del rispetto della presente Ordinanza.

m.a.