News

Primo censimento del cervo al bramito nell’Alto Esino

Sabato 25 settembre la sezione di Fabriano del Club Alpino Italiano organizzerà il primo censimento del cervo al bramito nell’Alto Esino, dove, da qualche anno, è presente una piccola popolazione di questo ungulato. L’attività è un’occasione per conoscere e avvicinare, senza arrecare disturbo, questo maestoso abitante dei nostri boschi e per raccogliere dati quantitativi sulla sua presenza al fine di stimare l’entità della popolazione. Non ha motivazioni connesse con l’attività venatoria. Il censimento si basa sul bramito, il caratteristico verso prodotto dai maschi dominanti, soprattutto nelle prime ore della notte, nel corso del periodo riproduttivo, che va da metà settembre a metà ottobre. I partecipanti, distribuiti a gruppi di due o più persone in punti di ascolto preventivamente individuati, prenderanno nota dei bramiti ascoltati registrando tempi e direzione di provenienza; il successivo incrocio dei dati rilevati nei diversi punti di ascolto permetterà di stimare il numero di maschi dominanti presenti nell’area. I punti di ascolto sono raggiungibili per lo più tramite un primo tratto da percorrere in auto su strada sterrata, ed un successivo breve tratto a piedi su sentiero senza particolari difficoltà di carattere escursionistico. I partecipanti possono raggiungerli autonomamente oppure nel caso in cui non abbiano sufficiente conoscenza del territorio, possono essere accompagnati. Il numero di partecipanti che potranno usufruire di questo servizio sarà limitato dal numero di accompagnatori disponibili. L’attività avrà inizio a metà pomeriggio con il ritrovo in uno dei paesi dell’area per un breve momento di formazione riguardante le modalità operative del censimento; successivamente ogni gruppo di censitori raggiungerà il punto di ascolto assegnato in modo da effettuare la rilevazione dalle ore 20 alle ore 22. La conclusione dell’attività, considerando il tempo per il ritorno a valle e per un breve momento conviviale di chiusura, è prevista per le ore 23.30. Le adesioni saranno accettate fino ad esaurimento dei punti di ascolto da presidiare ed in funzione della disponibilità di accompagnatori, seguendo l’ordine cronologico di registrazione ma dando la precedenza ai gruppi che possono raggiungere il punto di ascolto in modo autonomo o comunque che sono in possesso di auto adatta al percorso di accesso. Il termine ultimo per registrarsi è domenica 19 settembre. Informazioni più dettagliate sull’attività e sulle modalità di adesione sono reperibili sulla pagina Facebook CAI Fabriano o possono essere richieste alla segreteria (info@caifabriano.it).