Fabriano – Caritas, Un fondo da 15mila euro per libri scolastici e materiale di cancelleria

Fabriano – La Caritas diocesana di Fabriano-Matelica ha presentato il progetto “Scuola & Dignità” e ha messo sul piatto 15mila euro per le famiglie meno abbienti per acquisto libri scolastici e materiale di cancelleria. Don Marco Strona, direttore della Caritas, ha promosso questa iniziativa a supporto delle famiglie, in stato di necessità affinchè la crisi economica e lavorativa che da anni interessa il comprensorio fabrianese non vada ad influire il percorso di crescita e formazione delle nuove generazioni. In pratica verranno messi a disposizione 15mila euro di cui 12.500 per l’acquisto di libri scolastici: 100 euro a figlio/a per le famiglie residenti nei cinque Comuni della diocesi (Fabriano, Matelica, Sassoferrato, Cerreto D’Esi, Genga), il cui reddito Isee sia pari o inferiore a 9.360 euro. A disposizione anche 2.500 euro per l’acquisto di materiale di cancelleria che sarà distribuito presso l’Emporio della Carità, in via Fontanelle, a Fabriano. Ogni oggetto avrà un punteggio, come tutto il materiale che generalmente viene distribuito all’Emporio. «Chiunque sia interessato/a ad usufruire dei fondi disponibili, deve recarsi presso il Centro di Ascolto Caritas aperto lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12, portando la documentazione necessaria. Il progetto avrà termine con l’esaurimento dei fondi disponibili. “Scuola e dignità” arriva a pochi mesi dall’avvio di “Lavoro e dignità” l’iniziativa Caritas che ha visto avviare fino a 20 tirocini formativi. La buona notizia è che in 3 (leggi qui)  hanno già trovato lavoro: sono stati assunti in sede di colloquio. Per loro non un tirocinio, ma direttamente un contratto di lavoro vero e proprio, come operai. Protagonisti 14 giovani e 6 adulti in cerca di occupazione. Il progetto, rivolto alle persone disoccupate e inoccupate, è stato finanziato con l’8 per mille.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy