FABRIANO – ADDIO LUCA. DONATI GLI ORGANI

Fabriano – Se ne è andato ieri Luca Silvestrini, il giovane chef di 28 anni, di Fabriano. I traumi riportati nei giorni scorsi, in un tremendo incidente stradale con il camper a Camerano di Ancona, non gli hanno lasciato scampo. Per lui, dopo giorni di cure in Rianimazione all’ospedale di Torrette, non c’è stato nulla da fare. Ieri, 23 settembre, è stata decretata la morte cerebrale e questa notte è stato effettuato il prelievo degli organi all’ospedale Profili di Fabriano che permetteranno di vivere a tante persone che aspettavano una donazione, e il successivo trapianto. E’ l’ultimo dono che ha fatto Luca. Lascia le sorelle, il genero, i nipoti, nel dolore. Uomo sorridente, sempre disponibile verrà ricordato con gioia da chi ha avuto il privilegio di conoscerlo. “La vita è un soffio e la sofferenza è stata tanta, ma ci lascia il ricordo di una bellissima persona e di un bravissimo chef” hanno detto alcuni amici che gli sono stati vicino in questi anni quando la famiglia di Luca ha dovuto reagire a due lutti che hanno messo a dura prova la sensibilità di tutti. Le esequie si svolgeranno sabato 26 settembre, alle ore 16, in Cattedrale.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy