ARISTON, SI TORNA AL LAVORARE NEGLI STABILIMENTI

Fabriano – Si torna al lavoro nonostante l’emergenza Covid-19. Mentre le ex Cartiere di Fabriano e Ghergo di Sassoferrato non si sono mai fermate, oggi, 6 aprile, sono tornati in fabbrica gli operai di Ariston Thermo Group. Quest’ultima, presieduta da Paolo Merloni e fondata dal padre, Francesco, specializzato in caldaie e climatizzatori, da questa mattina ha riaperto i cancelli degli stabilimenti di Genga, Cerreto d’Esi e Arcevia, in cui si contano in totale circa 650 dipendenti. L’azienda parla di “assetto minimo”, ma a parte la Thermowatt di Arcevia che per questi primi giorni funzionerà a circa il 50%, per Genga e Cerreto d’Esi, l’operatività sfiora l’80%. La decisione “in accordo con sindacati e Rsu” e con tutte le attenzioni del caso: mascherine, rispetto delle distanze minime alle catene di produzione e nelle aree relax comuni, distribuzione di prodotti igienizzanti e misurazione della temperatura. Dalle Cartiere, intanto, fanno sapere, che si lavorerà anche a Pasqua e Pasquetta.

m.a.

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy