MINORE COL MOTORINO SENZA PATENTE, MULTA DA 5MILA EURO AL GENITORE

Jesi – Più di 10mila euro di multe, lo scorso fine settimana, in concomitanza con la festa della donna. Nei giorni scorsi, poi, sono iniziati i controlli nell’ambito dell’emergenza Covid-19. La Polizia locale ha dato riscontro a quanto sollecitato dalle organizzazioni di categoria – per il tramite della Prefettura – relativamente ai controlli commerciali finalizzati al contrasto dell’abusivismo, nello specifico della vendita di fiori nel periodo della festa della donna. In tale ambito, tra sabato 7 e domenica 8 marzo, hanno sanzionato 4 venditori ambulanti che, pur con licenza, non esercitavano l’attività secondo i dettami previsti dalla normativa. A ciascuno è stata comminata una sanzione di 500 euro.

La Polizia locale di Jesi, sempre nello scorso weekend, ha poi proseguito i controlli sui veicoli circolanti in città, predisponendo il sequestro di due mezzi sprovvisti di assicurazione (per i proprietari una sanzione di circa 900 euro e la decurtazione di 5 punti sulla patente) e sanzionando altri 10 automobilisti perché i rispettivi veicoli erano sprovvisti della revisione periodica (la sanzione in questo caso è stata di circa 160 euro ciascuno). Sanzionato, invece, per 5 mila euro anche il genitore di un minorenne che circolava con il motorino senza la prescritta patente di guida. (immagine di repertorio)

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy