AUTO CONFISCATA, PATENTE REVOCATA E MAXI MULTA

Jesi – Gli sarà confiscato il veicolo, un Fiat Stilo station wagon, di cui dunque perderà la proprietà, gli sarà revocata la patente, dovrà pagare circa 3 mila euro di sanzioni amministrative. Protagonista un siciliano di mezza età il cui mezzo, nell’arco di tre giorni, è finito per due volte sotto il controllo della Polizia locale di Jesi. La prima volta sabato mattina 19 ottobre quando era parcheggiato in sosta vietata con rimozione a Porta Valle. Al controllo dei documenti gli agenti hanno accertato che il veicolo era sprovvisto di assicurazione. Dopo aver contestato le relative sanzioni per oltre un migliaio di euro complessive, al conducente è stato notificato il sequestro amministrativo del veicolo con affidamento, come previsto dalla legge, in campo al medesimo soggetto. Ieri, durante un controllo in zona Minonna di Jesi, la Polizia locale ha fermato nuovamente il veicolo che circolava sempre sprovvisto di assicurazione e con la revisione scaduta. A questo punto, sono scattati i provvedimenti conseguenti: l’auto è stata affidata al custode acquirente secondo le nuove disposizioni di legge per l’immediata confisca del veicolo che dunque non sarà più di sua proprietà. Contestualmente al siciliano è stata revocata la patente e gli sono stati notificati altri 2.000 euro circa di sanzioni per le nuove infrazioni contestate. (cs)

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy