WHIRLPOOL, RSU IMPIEGATI SUL PIEDE DI GUERRA

Le RSU IMPIEGATI di Fabriano evidenziano la completa INAFFIDABILITA della WHIRLPOOL che continua a calpestare gli Accordi sottoscritti ed i Diritti dei lavoratori:

1. Nell’accordo sottoscritto al MISE il 25 Ottobre 2018 è stato “confermato e rafforzato il ruolo centrale dell’Italia rispetto alle strategie dell’EMEA e sono state confermate le attuali sedi operative di Pero, Cassinetta e Fabriano, con le attuali organizzazioni funzionali”. Le azioni recentemente intraprese dall’azienda si muovono nell’esatta direzione opposta: lo dimostra il fatto che annuncia che interi uffici verranno delocalizzati in Polonia, Uk e Russia ed alcune attività impiegatizie in India.

2. La Whirlpool ha totalmente disatteso il precedente piano industriale 2015-2018 e quello attuale nell’applicazione della Job Rotation e percorsi di riqualificazione per favorire la ricollocazione del personale in esubero. La solidarietà viene utilizzata in maniera delh tutto arbitraria e non come stabilito dalla legge. Negli uffici vengono accorpate le attività delle persone e determinato l’esubero con Nome/Cognome, non in base al ruolo (in base alla RAL o quale altro criterio??). Le persone individuate come esuberi vengono messi in solidarietà piena senza nessuna rotazione ed anche se le altre persone dell’ufficio svolgono lo stesso lavoro o attività simili.

3. ETICA: l’azienda si è dotata di un codice etico e il presidente Marc Bitzer afferma che “non esiste un modo giusto per fare una cosa sbagliata, porteremo avanti il nostro business con onore, correttezza e rispetto per l’individuo e per la collettività in genere…..”. Questo principio è stato costantemente sovvertito, sia nei modi che nella comunicazione. Le persone oggetto di
impatti ri-organizzativi vengono trattate come degli oggetti di cui disfarsi (anche a costi importanti) ed in maniera assolutamente discriminante.Viene calpestato il loro presente e le loro famiglie, oltre al loro rapporto di lavoro. RESPECTFUL : altro principio cardine aziendale-(a parole) : prima di tutto viene il rispetto delle persone, dei loro anni spesi in azienda, della loro professionalità, delle loro famiglie!!!!

4. Si attendono ulteriori comunicazioni di cambi organizzativi (Supply Chain, Acquisti e Risorse Umane??), alcuni dei quali già annunciati e dei quali non si conoscono gli impatti, ma secondo le indiscrezioni ricevute ancora una volta l’impatto sociale ed umano sarà molto alto. Ma l’azienda continua la distruzione del POLO FABRIANESE in particolare e DELL’ITALIA più in generale, nonostante gli atti sottoscritti alu MISE e le rassicurazioni di puntare sull’Italia con assoluta INAFFIDABILITA’. (cs)

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy