GLI EVENTI A MATELICA E SASSOFERRATO

Matelica si è trasformata nel Magico Villaggio del Natale (foto luminarie), animato con le tante proposte del calendario promosso dall’Amministrazione comunale e realizzato grazie al coordinamento dall’Associazione Pro Matelica, con l’apporto dei comitati di quartiere e di tante realtà associative. Ecco gli appuntamenti del week end. Sabato 15 dicembre alle ore 17 a Palazzo Ottoni (Sala Boldrini) in programma la presentazione del libro “Il Santo di Materga” di Pier Massimo Paloni. Il romanzo racconta la storia di un parroco di un piccolo borgo incaricato di svolgere un’indagine per la canonizzazione di un sacerdote; una storia di fantasia che restituisce con realismo ambiente e personaggi di Matelica e dell’Alto Maceratese (“Materga” è infatti il nome che la tradizione popolare attribuisce a Matelica). Sarà presente l’autore; in programma anche una degustazione di Verdicchio di Matelica a cura della cantina Provima. Domenica 16 dalle ore 16 si accenderà in Centro storico “La magica Festa di Natale”, una novità che si realizza quest’anno grazie all’iniziativa congiunta dei quartieri della città. Un pomeriggio da trascorre con la famiglia, tra giochi d’altri tempi, castagne e vin brulé; i bambini poi potranno inviare le loro letterine a Babbo Natale grazie agli Elfi postini e creare addobbi speciali per l’Albero di Natale. Domenica è anche il giorno dell’anteprima nazionale al Teatro Piermarini per Nemo da Ventimila leghe sotto i mari di Jules Verne, nell’ambito della stagione promossa dal Comune di Matelica – Assessorato alla Cultura e dall’AMAT con il contributo di Regione Marche e MiBAC. Uno spettacolo, messo in scena al termine di una residenza di allestimento, con Giovanni Moschella, che cura anche l’adattamento, la regia di Gabriela Eleonori e musiche composteed eseguite dal vivo dai Luftig, Simona Di Gregorio (voce/organetto/percussioni), Giovanni Arena (contrabbasso), Riccardo Gerbino (tabla/percussioni).

Qui Sassoferrato

La cerimonia di Accensione dell’Albero di Natale Naturale Addobbato più Alto d’Italia, prevista per l’8 dicembre scorso e sospesa per la tragedia di Corinaldo, si effettuerà domenica 16 dicembre e vorrà essere anche un momento significativo di riflessione e di raccoglimento p er le vittime della tragedia e per ricordare Mattia Orlandi, quindicenne di Frontone, che recentemente era passato a giocare con i giovani del Sassoferrato. Il Comune di Sassoferrato in collaborazione con la ProLoco, i commercianti, le Associazioni varie, alla presenza dei ragazzi e dei rappresentanti della società calcio Sentinate e con la partecipazione di Marco Sparponi, fratello di Michele campione di ciclismo, scomparso per un incidente stradale nel 2017 vorranno ricordare il valore della vita ed esprimere cordoglio per le tutte le vittime, un saluto particolare andrà a Mattia e alla sua famiglia. La giornata si svolgerà secondo il programma di …”UNA DOMENICA… CON NOI!” che prevede dalle ore 15,00 nel centro storico del Rione Borgo: l’operazione decoro con i lavori dei nostri bambini; il mercatino, street food, castagne e vin brulè; la Slitta di Babbo Natale; la Visita alla casetta di Babbo Natale (Via Mazzini); i Laboratori e decorazioni con i negozianti del Centro; l’esibizione del piccolo coro di Natale…le dolci voci dei bambini; la Musica sotto l’albero con il gruppo “L.I.T.” (Benedetta Bayari, Tommaso Agostinelli, Iacopo Strada e Giulio Passeri); l’ Accensione abete naturale di via Cavour con l’ospite Marco Scarponi( h.18.15 circa): e per finire…animazioni per grandi e piccini con lo Spettacolo di arte varia e illusionismo con Mattia Fornaro.

Eventi anche a Fabriano: in centro storico è stato allestito il secondo Villaggio di Babbo Natale. Aperta, in Piazza del Comune, la pista di pattinaggio.

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy