WHIRLPOOL EMEA, VOLONTARI PER UN GIORNO

Tutti insieme all’insegna della solidarietà e della vicinanza a chi ha più bisogno, impegnati al fianco di organizzazioni no profit per contribuire con il proprio tempo e le proprie energie ad attività socialmente utili. È questo lo spirito che anima il Community Day di Whirlpool EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) che, per la seconda edizione, nell’area di Fabriano coinvolge 100 dipendenti e 3 ONG per un totale di 800 ore dedicate al volontariato, alla presenza anche di Luca Ceriscioli, Presidente della Regione Marche.

“Whirlpool vuol dire ricerca, innovazione, investimenti e occupazione” – sottolinea Alessandro Magnoni, Direttore Comunicazione e Relazioni Governative di Whirlpool EMEA – “ma vuol dire soprattutto vicinanza alle comunità in cui l’azienda opera. Siamo consapevoli dell’impatto positivo che possiamo generare in tutta Europa, Medio Oriente e Africa e questo ci spinge a restituire il più possibile al territorio, anche attraverso iniziative come il Community Day: un’occasione unica per riaffermare con forza i nostri valori grazie al contributo di oltre 500 colleghi-volontari per un giorno. Il Community Day di quest’anno è molto cresciuto rispetto alla prima edizione svoltasi a Milano: l’entusiasmo dei tanti colleghi che hanno partecipato nel 2017 ha contagiato anche i colleghi delle altre sedi italiane e degli altri Paesi della regione EMEA.” Per un giorno i dipendenti smetteranno gli abiti da lavoro e avranno la possibilità di offrire il proprio supporto e interagire direttamente con lo staff delle organizzazioni coinvolte e con gli assistiti. Ad attenderli attività interattive, incontri e workshop manuali per contribuire alla mission delle varie associazioni, in linea con gli obiettivi della strategia di responsabilità sociale di Whirlpool: aumentare la consapevolezza nel consumo alimentare, evitando gli sprechi; aiutare le famiglie in difficoltà a trovare soluzioni abitative sicure e sostenibili e promuovere l’integrazione sociale e l’occupazione giovanile.

Dal quartier generale di Pero (Milano) agli Emirati Arabi Uniti, dalla Francia al Marocco, la comunità Whirlpool celebrerà una vera e propria giornata della solidarietà al fianco delle tante organizzazioni benefiche che hanno aderito al progetto. In tutta la regione EMEA infatti sono oltre 500 i dipendenti coinvolti e 29 le ONG interessate, per un totale di oltre 4.000 ore dedicate al volontariato. Per l’area di Fabriano le organizzazioni coinvolte, in linea con gli obiettivi dell’azienda, sono la Lega del Filo d’Oro ONLUS, la Comunità La Buona Novella e l’Associazione Casa Madonna della Rosa ONLUS, tutte operanti nel territorio locale. Tra le varie attività, i dipendenti saranno impegnati a organizzare workshop interattivi, realizzare delle esperienze di comunicazione tattile e preparare il pranzo per i beneficiari del progetto. L’impegno di Whirlpool in ambito di responsabilità sociale d’impresa mira a creare un sistema virtuoso attraverso iniziative di garanzia e tutela del benessere e delle necessità dell’ambiente e delle comunità dei territori dove l’azienda è presente. Un impegno che si traduce quotidianamente nella creazione di soluzioni tecnologiche innovative e a basso impatto ambientale e nella gestione efficiente dei processi di produzione e distribuzione.

Ceriscioli alla Lega del Filo d’Oro per il Whirlpool Community Day 2018: “Esperienze che insegnano a scoprire dimensioni nuove nel rapporto con gli altri”

“Un bel modo di fare impresa, una bella iniziativa aziendale che mira a seguire persone in grave stato di bisogno”. Lo ha affermato il presidente della Regione, Luca Ceriscioli, intervenendo al Whirlpool Community Day 2018 presso la Lega del Filo d’Oro di Osimo. Per un giorno i dipendenti Whirlpool svestono gli abiti di lavoro e si dedicano al volontariato in tutta Europa, Medio Oriente e Africa, nell’ambito delle comunità in cui l’azienda opera. Nell’area di Fabriano cento dipendenti impegnano 800 ore a utilità sociale, alcune presso la struttura per sordociechi di Osimo. “Un bel sostegno e un bel regalo a tante realtà, come il Filo d’Oro, che si occupano di persone in grave stato di bisogno, con una qualità di servizi e professionalità altissima – ha detto Ceriscioli, ringraziando i dipendenti Whirlpool – Sono convinto che siano esperienze che rimangano nel cuore dei lavoratori che l’hanno vissute, di grandissimo valore formativo. Ci insegnano a scoprire dimensioni nuove nel rapporto con gli altri, a vedere le cose diversamente con un semplice sguardo. È un’esperienza straordinaria vivere una giornata dentro il Filo d’Oro. È un momento in cui si dà molto, ma si riceve tanto. Un’eccellenza che si presta a incontrare e ospitare chi ha proposte così innovative”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy