“IL PRIMO ANNO DELLA NOSTRA GIUNTA”

Il primo anno Cinque Stelle, conferenza stampa in Municipio a Fabriano, oggi pomeriggio, 17 luglio. “Non siamo soliti fare annunci spot, ci piace dare i risultati. Abbiamo pagato inesperienza e il dover cancellare i pregiudizi e titubanze verso di noi. Senza guardare buche e erba alta, il lavoro fatto è stato notato e anche bene dai cittadini”. Così il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, nel giorno in cui ha tracciato, insieme alla sua Giunta riunita in Municipio al completo, il bilancio del primo anno di governo cinque stelle nella città della carta. Accordi, bandi e partecipazione le parole chiave dei primi dodici mesi di lavoro. “Abbiamo stretto collaborazioni con il Consorzio Frasassi, con le Fondazioni Carifac e Merloni, con il Parco Gola della Rossa, Istocarta e con alcuni comuni del Maceratese e dell’Umbria, come Gubbio e Nocera per costruire una nuova immagine di città” ha detto il primo cittadino evidenziando anche la facilità di allacciare comunicazioni con la politica nazionale con il nuovo governo. Tanti i tavoli su cui si sta lavorando. “Stiamo parlando con due aziende intenzionate ad acquisire Tecnowind” ha anticipato. Poi la parola agli assessori. In primo piano il lavoro sulla raccolta differenziata per arrivare alla tariffazione puntuale. Previsti nuovi incontri con i cittadini. Per Cristiano Pascucci, assessore ai Lavori pubblici, “la priorità è stata la sicurezza delle scuole. Sono stati sbloccati fondi per effettuare lavori nei plessi, in primis l’asilo Ciampicali e quello di Melano. La scuola Giovanni Paolo II chiusa recentemente, verrà ricostruita. Nuovo plesso anche a Marischio”. In corso lo studio di fattibilità per la costruzione della nuova caserma dei carabinieri. A breve verranno effettuate le gare per gli appalti gestiti dalla Centrale unica di committenza. Risolto il problema della frana di Collepaganello, resta quella di Moscano per cui serviranno molti fondi. Per Francesco Scaloni bilancio positivo “perchè si è cercato di stringere rapporti con tutte le società sportive. Abbiamo effettuato manutenzione negli impianti e ci stiamo concentrando sulla ristrutturazione parziale del PalaCesari. Previsto il rifacimento della pista di atletica. Abbiamo partecipato al bando per riqualificare l’ex piscina che diventerà palestra polifunzionale”.

L’assessore alle Finanze, Francesco Bolzonetti, ha sottolineato che “abbiamo messo mano al recupero crediti sugli immobili comunali con tanti cittadini morosi da più di 5 anni. Già recuperati 45mila euro su 160. In cassa anche 25mila euro provenienti da debiti di società sportive. L’assessore alla Cultura, Ilaria Venanzoni, ha ricordato come, dopo la convenzione Comune di Fabriano e Grotte di Frasassi, ben 772 persone dopo aver visitato il complesso ipogeo sono arrivati nella città della carta. Potenziato il cartellone teatrale e le attività della Pinacoteca. Vinti due bandi. Il vicesindaco, Joselito Arcioni, ha confermato la volontà di riorganizzare tutta la macchina comunale. Conclusa  la fase della conoscenza del personale. Allo studio anche una rivoluzione vera e propria sulla viabilità viste le troppe macchine in circolazione nonostante la crisi. “Da settembre – ha detto Arcioni – avremo 7 scuolabus nuovi per i ragazzi”. L’assessore Simona Lupini, Servizi Sociali, ha evidenziato come, grazie a un bando vinto da 155mila euro, attiviamo un progetto e percorsi formativi per famiglie a rischio sfratto. Rilanciato il Market dei poveri con la Caritas. Per l’assessore alle Attività produttive, Barbara Pagnoncelli “è stato raggiunto l’obiettivo di portare i produttori a km zero in piazza. Riqualificheremo il parco ex Siva con un progetto sulla cellulosa e un calendario unico degli eventi della città”.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy