FABRIANO, dipendenti in nero e tracciabilità MULTA 8MILA EURO, SEQUESTRATI 30 KG CARNE

Controlli straordinari del territorio. I carabinieri di Fabriano, insieme ai cani dell’unità Cinofila, ai Nas e all’Ispettorato del Lavoro hanno ispezionato, nel corso del weekend, due attività commerciali del centro storico della città della carta. Una è risultata in regola, per la seconda sono scattate le sanzioni. Nel dettaglio sono stati trovati due dei sette dipendenti in nero. Le forze dell’ordine hanno disposto la chiusura del locale fin quando la posizione dei due non verrà regolarizzata con l’assunzione e una multa da 8mila euro. A seguito di ulteriori controlli sono stati sequestrati 30 kg di carne dalla cella frigorifera in quanto mancava l’etichetta della tracciabilità.

Nel corso dei controlli su strada con i cani, sempre nel fine settimana, è stata ritirata la patente a un 25enne del posto che aveva un tasso alcolemico a 0,8 g/l superiore al limite consentito dalla legge. La patente è stata ritirata in via precauzionale anche a un 24enne di Castelraimondo, pur con alcol test regolare, che sabato si trovava a Fabriano: i cani dell’unità cinofila hanno fiutato la droga. Dalla perquisizione, infatti, i militari hanno sequestrato mezzo grammo di marijuana e il giovane è stato segnalato alla Prefettura. Un 25enne di Fabriano, invece, è stato segnalato come assuntore perchè passeggiava in centro con 6 grammi di marijuana nascosti nei vestiti.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy