PIOGGIA, FREDDO E LINEE TELEFONICHE IN TILT

Il brusco calo delle temperature, con la colonnina di mercurio scesa fino a 3 gradi a Poggio San Romualdo, ha portato anche ieri tanta pioggia, vento e disagi. A farne le spese sono stati i residenti dei paesi che hanno segnalato disservizi alla linea telefonica per chiamare e durante la navigazione Internet. Traffico rallentato sulla Ss76 dove, causa cantiere per il raddoppio della carreggiata, si viaggia, in alcuni tratti tra Cancelli e Serra San Quirico, a non più di 40 chilometri orari. Lampioni spenti in alcune strade della città tra cui via Campo Sportivo. E’ il bilancio della prima ondata di maltempo della stagione autunnale. Gli operai dell’ufficio Tecnico hanno effettuato lavori di manutenzione ordinaria e stanno risolvendo il problema dell’illuminazione. Ora si attende la neve. A seguito dell’allerta emanata dalla Protezione civile, la macchina comunale è pronta. “Il piano neve – ha detto il sindaco, Gabriele Santarelli – è stato approvato e inserito nel piano della Protezione civile. Tutte le zone sono coperte e saremo in grado di intervenire tempestivamente anche in piena notte”. Intanto, comunque, la pioggia ha contribuito a peggiorare le già precarie linee di comunicazione nelle frazioni. Anche ieri diversi residenti hanno protestato. “A momenti è difficile telefonare e navigare in rete”. E’ lo sfogo di molti abitanti del Fabrianese alle prese con una serie di disservizi alla linea telefonica sia fissa che cellulare che si susseguono da settimane. Un’anomalia registrata sia in città che in molte frazioni. “Ieri – ha raccontato un giovane – la connessione a Marischio viaggiava lentamente nonostante il costo elevato dell’abbonamento mensile; a Varano non c’era proprio il segnale”. Telefoni che non funzionano, il buio che arriva presto, gli anziani a casa da soli: c’è chi ha paura di tutto questo e ha chiesto l’intervento dei tecnici appositi, ma ad oggi il segnale scompare ancora da un minuto all’altro. “Il telefonino – ha riferito un commerciante – diventa improvvisamente muto”. Un problema da risolvere al più presto.

Meteo (Protezione Civile Regionale)

Evoluzione: una struttura depressionaria attiva nel Tirreno meridionale continuerà a convogliare flussi orientali sulla nostra regione mantenendo condizioni di cielo nuvoloso con sporadici piovaschi e ventilazione moderata lungo la costa, in un contesto di lento miglioramento
Previsioni per Giovedì 16/11/2017Cielo: nuvoloso in particolare nel settore centro meridionale della regione, con temporanee schiarite nel settore centro settentrionale, con minore copertura nella seconda parte della giornata
Precipitazioni: nella prima parte della giornata possibilità di deboli fenomeni residui nel settore meridionale della regione
Temperature: senza variazioni di rilievo
Venti: nord occidentali di brezza tesa, al più moderati nelle zone interne, moderati o tesi lungo la fascia costiera con raffiche fino a vento fresco
Mare: mosso
Previsioni per Venerdì 17/11/2017Cielo: parzialmente nuvoloso a tratti nuvoloso
Precipitazioni: non si escludono deboli, brevi ed isolati piovaschi nelle zone montane
Temperature: in diminuzione nei valori minimi, stazionarie o in lieve aumento le massime
Venti: nord occidentali di brezza tesa, a tratti moderati lungo la costa
Mare: mosso

 

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy