CAMPIONATO SERIE C, LA FINALE NAZIONALE A FABRIANO

Siamo alla penultima tappa del Campionato Nazionale di Serie A1  di ginnastica ritmica si svolgerà a Prato, dopo la esaltante giornata precedente a Fabriano, che ha visto Fondazione Carifac Ginnastica vincere e passare in testa alla classifica generale. Si arriva a Prato con questo primato inaspettato, visto che la Ginnastica Fabriano era l’unica società che si presentava ai nastri di partenza senza il valore della ginnasta straniera e con una squadra tutta fabrianese. Ora, consapevoli delle difficoltà da affrontare ma altrettanto consapevoli del valore che possono esprimere, arriveranno a Prato  cariche per mantenere un primato che le vede a 47 punti davanti a Chieti con 43 ed Udine con 42, uniche tre città che potranno giocarsi lo scudetto tricolore.

A conferma del grande momento della ritmica fabrianese, arrivano ottime notizie dal Campionato di  Serie C  (foto) partecipato dalle ginnaste più giovani della società che hanno partecipato alla fase interregionale a Fucecchio in Toscana che qualificano per la finale nazionale che sarà ospitata proprio a Fabriano l’ 1, 2 e 3 dicembre con un afflusso di 140 società da tutta Italia, pari a non meno di 500 ginnaste in città. Ebbene nelle tre divisioni della Serie, nella C1 vittoria per  Alessia Starace, Melany Muscella e Serena Ottaviani, primo posto nella C2 con Nicole Baldoni, Asia Campanelli, Valentina Scotto e Anastasia Crocione e secondo posto in C3 con Gaia Mancini, Elisa Paciotti, Eleonora Guidarelli e Virginia Tittarelli, per cui giocheranno in casa la finale con ottime possibilità arrivare molto in alto. La Accademia Nazionale di Ritmica diretta da Kristina Ghiurova e Julieta Cantaluppi con la coreografa Byliana Dyakova, stanno facendo un ottimo lavoro ed i risultati ne sono la conferma.

cs

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy