LUTTO A FABRIANO, E’ MORTO LUIGI ACUTI

Lutto a Fabriano. E’ morto Luigi Acuti. Lo storico commerciante di Fabriano aveva 76 anni. Il decesso è avvenuto domenica all’ospedale Profili. Lascia la moglie, Annamaria Sorci, i figli e due sorelle, Carla ed Emanuela. In tanti, anche ieri, hanno raggiunto la camera mortuaria per l’ultimo saluto al titolare della Macelleria Acuti nonché presidente, negli anni ’70, del Fabriano Basket. I funerali si svolgeranno oggi alle ore 15 presso la chiesa Madonna della Misericordia. Al termine delle esequie avrà luogo la sepoltura presso il cimitero di Santa Maria. Con Luigi, per tutti Luigino, è morto un altro pezzo del commercio fabrianese che tanto ha dato alla città. In meno di un anno se ne sono andati diversi che hanno dato tutto al mondo del negozio al dettaglio. Prima Elisabetta Mei, della storica gioielleria Renzi di via Miliani, poi Domenico Sampaoli conosciutissimo in città prima per il ruolo di operatore della farmacia Popolare e poi per quello di gestore del Bar dello Sport nel quartiere Pisana. Luigi, per molti anni, è stato apprezzato non solo dalla clientela locale, ma anche da tante persone che, da Fossato di Vico, Gubbio o Matelica, raggiungevano Fabriano per acquistare la carne presso la Macelleria Acuti. Una figura di rilievo anche per il suo attaccamento alla città e allo sport locale con l’impegno presso il Fabriano Basket. “Un altro pezzo della storia del commercio fabrianese scompare – ha detto Gigliola Marinelli, direttore di Radio Gold. – Grande lavoratore e uomo buono, amico di tutti, Luigino verrà ricordato per la sua simpatia e per il suo attaccamento ai valori della famiglia. Condoglianze da tutti noi”.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy