A LODI LA MIRASOLE FA 12!

di Federica Stroppa

La 40° edizione dei Campionati Italiani Assoluti Estivi FINP a Lodi, in Lombardia, è stata quella dei grandi numeri per la PO.DI.F Mirasole Fabriano. Otto gli atleti che si sono qualificati per questa kermesse presso l’impianto Faustina Sporting Club e ben dodici le medaglie conquistate così suddivise 1 oro,5 argenti e 6 bronzi. Enorme soddisfazione a bordo vasca per gli allenatori Giada Boccolucci, Valentina Chiarioni e Stefania Giuliani che hanno seguito durante tutto l’anno ed in questa trasferta i ragazzi. La prima giornata di gare vede gli atleti della Mirasole subito protagonisti nei 50 stile libero S12 Mahmoud Draibine in batteria con il nazionale Fabrizio Sottile pur con una sbavatura nella partenza riesce sin dalle prime bracciate a conquistare il secondo posto in 0’37″62. Per le ragazze ad aprire il campionato è Caterina Meschini che nei 50 stile S5 rinnova il duello con Irene Agostini dell’ Aspea Padova che questa volta ha la meglio sulla nostra atleta esce facendo registrare il record di categoria 0’47″70. Per Caterina un miglioramento cronometrico di cinquantasei centesimi con 0’48″68 che le vale il secondo posto e la qualificazione per la finale open. Nei 150 Misti Federica Stroppa è autrice di una gara strepitosa iscritta con il crono di 5’15″55 riesce a migliorarsi di ben dieci secondi chiudendo al terzo posto in 5’05″79. La prima giornata si chiude con la finale open di Caterina nei 50 stile libero dove conquista il terzo posto in ’49″14. Tocca a Mahmoud aprire la seconda giornata di gare nei 100 stile libero S1,ancora un argento per lui con il crono di 1’21″32. Federica nella stessa distanza S4 rimane ai piedi del podio il 3’14″23 gli vale il quarto posto.

Nella sessione pomeridiana è il momento dei dorsisti tutti impegnati nei 50 nonché della new entry Diego Baldi. Giovanni Marconi S3 ottiene un settimo posto con un miglioramento cronometrico di ben sei secondi dal tempo d’iscrizione chiudendo in 1’28″84. Diego Baldi e Matteo Burattini entrambi S5 si piazzano rispettivamente al sesto, 1’16″27 e al settimo posto 1’18″28. Federica S4 chiude questo campionati con un terzo posto, 1’35″91 migliorando anche in questa distanza il proprio crono stagionale. Anche per Caterina S5 il dorso è di bronzo, il crono di 0’59″76 le vale la seconda finale open. Nei 200 stile libero S5 Caterina conquista il primo e unico oro per la Mirasole chiudendo in 4’02″95. Dopo i 200 Caterina raccoglie le ultime energie per concludere il suo campionato con la finale open nei 50 dorso dove si piazza al sesto posto in 0’59″99. L’ultima giornata di gare vede scendere in acqua Enrico Zampetti SB5 e Stefania D’Eugenio SB6 entrambi nei 100 rana. Enrico si piazza al quarto posto in 2’22″03 così come Stefania con il tempo di 3’15″79. Della serie non c’è due senza tre Mahmoud conquista il terzo argento nei 100 rana SB12 con il tempo di 1’49″65. Matteo Burattini nella sua gara i 50 delfino S5 ottiene un secondo posto migliorando il proprio crono 1’01″20 che gli permette anche di aggiudicarsi il bronzo nella finale open. Nei 50 delfino S7 Stefania D’Eugenio non tradisce mai e conquista il bronzo in 1’14″28. La stagione 2017 per la Mirasole va in archivio con risultati eccellenti per gli atleti e l’intero gruppo di dirigenti, a dimostrazione della solidità del progetto portato avanti grazie al supportato dalla Fondazione Carifac e della Faber nostro nuovo partner per l’abbigliamento sportivo. Fondamentale anche l’aiuto della Sottosezione Unitalsi di Fabriano che ci mette a disposizione il pulmino per le trasferte.

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy