ETICA E LAVORO, FABRIANO PROGRESSISTA PARTE DA QUI

Si è tenuta stamattina, 13 maggio, la conferenza stampa della lista Fabriano Progressista che si presenta con Vinicio Arteconi come candidato sindaco. “Rappresentiamo un’area politica precisa, a sinistra del PD, pronta ad offrire un’alternativa che a livello identitario possa rappresentare anche tutti gli astensionisti. – afferma Arteconi – Non sappiamo quanti saremo, ma sappiamo chi siamo e conosciamo i valori che ci uniscono, quelli delle più dure lotte operaie.” E sul programma ha perseguito con fermezza: “Due i punti focali: da una parte il lavoro, perché la sofferenza nel Fabrianese è evidente e noi abbiamo la volontà e le idee per ricostruire sotto questo aspetto; dall’altra l’etica, caposaldo per ovviare alle carenze sia politiche che sociali, per combattere l’indifferenza e riportare al centro i valori umani. Serve coesione. Margaret Thatcher diceva che la società non esiste, esistono solo gli individui: ecco, questa società ne è il risultato. Noi crediamo che finché la sofferenza degli altri non diventerá anche la nostra, non andremo da nessuna parte.” Queste le parole di Vinicio Arteconi, che parla anche della necessità di un’attenzione particolare verso i diversamente abili; di riportare il nostro presidio ospedaliero alla sua massima funzionalitá; di nobilitare la nostra produzione cartaria; di voler lavorare sul rispetto per gli animali. Presente alla conferenza Amleto Stroppa, ex partigiano di 95 anni, a rappresentare tutti quei valori nobili che la lista si propone di rispettare e recuperare. “Nessuno escluso” conclude così Arteconi, con quello che è lo slogan primario di Fabriano Progressista che punta ad entrare nell’area di crisi complessa per recuperare qualcosa di ciò che abbiamo perso negli anni tra fabbriche, uffici e servizi. (Ecco tutte le listehttps://www.radiogold.tv/?p=26737 )

Paola Rotolo

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy