News

SETTE MEDAGLIE PER LA PO.DI.F. MIRASOLE A PORTICI

di Federica Stroppa

L’XI edizione dei campionati Assoluti invernali FINP in programma l’1 e il 2 aprile a Portici si è conclusa con un bottino di cinque medaglie d’argento e tre di bronzo per la PO.DI.F. Mirasole Fabriano. Fin dal primo giorno di gare si è visto che questo campionato post Rio 2016 avrebbe regalato enormi sorprese dal punto di vista cronometrico. Gli atleti della nazionale azzurra hanno fatto registrare ben dodici record mondiali e tre record europei. Tutto il movimento paralimpico sta crescendo visto che ci sono stati ben quarantotto record Assoluti e diciannove di categoria. Gli atleti della Mirasole seguiti in questa trasferta dagli allenatori che li seguono durante la stagione Giada Boccolucci Valentina Chiarioni Carlo Are Puga e Stefania Giuliani. Giovanni Marconi s3 nei 50 dorso si è piazzato al quarto posto chiedendo in 1’37″20. Lorenzo Spadafora, new entry nella squadra, nei 50 dorso S5 chiude al sesto posto in 1’10″88. Caterina Meschini sempre nella stessa distanza S5 si trova a nuotare spalla a spalla con la campionessa olimpica Giulia Ghiretti e chiude al secondo posto in 1’00″61 ed entra così con il quarto tempo nella finale open, che chiude al quinto posto con il crono di 1’00″13. Nei 150 Misti Federica Stroppa SM4 ottiene un bel secondo posto in 5’15″55, questo crono le permette di ottenere la qualificazione per i Campionati estivi.

Nella seconda sessione di gara scendono in acqua i due fratelli Draibine nei 50 stile S12. Una gara condotta da Fabrizio Sottile atleta azzurro, al secondo posto il giovane Mahmoud Draibine che chiude in 36″02, Othman chiude al quarto posto in 43”58. Arriva il momento dei 100 rana con Enrico Zampetti SB5 e Stefania D’Eugenio SB6 (foto). Enrico si trova ad affrontare una batteria che lo vede chiudere al quinto posto con un crono al di sotto delle sue possibilità 2’25”89, siamo sicuri che Enrico vorrà ottenere già un pronto riscatto sin dalla prossima gara. Stefania D’Eugenio si piazza al terzo posto in 3’18”39. L’ultima giornata di gare si chiude alla grande per la Mirasole. Federica nei 100 stile S4 prova nuovamente a conquistare il podio, chiude la gara al quarto posto in 3’12″59 migliorando il proprio crono stagionale. Caterina, nella stessa distanza, ottiene il secondo posto in 1’51″76 conquistando, ancora una volta, la finale open. Per la velocità del delfino, nei 50, i protagonisti sono Matteo Burattini S5 e Stefania D’Eugenio S7. Entrambi conquistano il podio. Matteo si piazza al secondo posto in 1’02″68, Stefania il terzo gradino del podio ed il pass per i Nazionali estivi con il crono di 1’13″30. La manifestazione si conclude con la finale open dei 100 stile che Caterina chiude al terzo posto in 1’52″30. Questa trasferta dimostra la solidità del progetto della PO.DI.F Mirasole Fabriano supportato dalla Fondazione Carifac e grazie al proprio pulmino della Sottosezione UNITALSI di Fabriano. La PO.DI.F. sarà di nuovo protagonista il 30 aprile ospitando il Campionato Italiano Giovanile FINP (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) rivolti ad atleti con disabilità fisica e non solo visto che saranno presenti anche atleti FISDR. Gli atleti di casa Mahmoud Draibine e Caterina Meschini saranno osservati speciali dovranno visto quanto di buono hanno fatto vedere agli assoluti.