OMAGGIO A PEPPE TERENZI, CANTORE DELL’ANIMA POPOLARE FABRIANESE

Stampate 1.200 copie del libro di poesie di Peppe Terenzi, deceduto un anno fa, grazie alla Fondazione Carifac e al Rotay Fabriano. L’obiettivo è quello di omaggiare “il cantore dell’anima popolare fabrianese, autentico, stimato da tutti, l’ultimo poeta dialettale della città della carta”. Così Franco Tobaldi e Aldo Crialesi nel corso della conferenza stampa (FOTO) di presentazione dell’opera “Poesie in dialetto fabrianese” che si è svolta questa mattina presso la Biblioteca Sassi “invasa” di alunni delle scuole dell’infanzia. Una riedizione vera e propria, in 1.200 copie, perchè Terenzi non deve finire nel dimenticatoio. L’opera, prodotta nel 2000, grazie al lavoro del Centro Studi Riganelli su iniziativa dell’allora parroco della Sacra Famiglia, don Nicola Gatti, raccoglie tante sue poesie e in questa ristampa sono state aggiunte alcune ancora inedite. Presente anche l’assessore alla Cultura Barbara Pallucca che ha elogiato l’iniziativa. “I libri – ha detto Franco Tobaldi, presidente del Rotary Fabriano – verrà venduto anche nei nostri circoli in tutto il centro Italia”. Poi l’appello alla città: “Fabriano – hanno concluso – non deve dimenticare Peppe Terenzi, l’ultimo poeta dialettale popolare”.

ASCOLTA PEPPE: https://www.facebook.com/IlVernacoloDiPeppeTerenzi/videos/614230065315539/

 

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy