TRE FORTI SCOSSE IN POCHI MINUTI

La terra continua a tremare. Tre forti scosse sono state registrate dai sismografi oggi pomeriggio con epicentro a Norcia: alle 16.40 e 16,43 due scosse di magnitudo 3,9 e una da 3.7. Scossa 3.9 anche alle 16,44. Un altro evento di magnitudo 3,1 era stato registrato poco prima, alle 15.51, sempre con epicentro Norcia, mentre è di magnitudo 3 quello avvertito alle 18.51.

L’ESPERTO

Dall’Ingv a commentare le nuove scosse di Norcia è il sismologo Massimo Cocco: «Non avevamo mai considerato terminata la sequenza: sarebbe durata troppo poco rispetto a quanto accade in media nei terremoti che avvengono nella zona dell’Appennnino. A Colfiorito nel 1997 è durata circa quattro mesi e quella de L’Aquila molto più a lungo». Sui terremoti verificatisi nel giro di pochi minuti, l’esperto spiega che «potrebbe forse essere dovuto alla rottura di una faglia secondaria perturbata in precedenza: è il modo in cui la natura ha risposto a questa perturbazione, ma non c’è nulla di anormale né nuove faglie. Sono fenomeni – ha concluso A Umbria 24 – che avvengono in una zona dalla struttura molto complessa e va considerato che dal terremoto del 24 agosto non è passato neanche un mese».

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy