L’ASSESSORE PAGLIALUNGA VERSO LA CASSAZIONE

Pubblichiamo la nota stampa di Mario Paglialunga, in relazione alla conferenza stampa di Luciano Stopponi sulla condanna dell’assessore per falso ideologico.

“La sentenza della Corte di Appello di Ancona che riguarda la mia persona, non è passata in giudicato, contrariamente a quanto sostenuto da Luciano Stopponi. In ragione di ciò, a tempo debito e con le dovute riflessioni ed attenzioni, sarà mia premura presentare ricorso per Cassazione, per motivi di legittimità che saranno meglio ivi indicati e precisati. Colgo l’occasione per rammentare che dal punto di vista fattuale la sentenza di secondo grado, se letta con la dovuta libertà d’animo e di pensiero ed imparzialità, traspira di elementi che dovrebbero determinare imbarazzo non certo alla mia persona. Per ultimo, mi corre l’obbligo di anticipare, per il rispetto che porto allo svolgersi del corso della giustizia, al giudizio della quale non mi sono mai rifiutato di sottopormi, ricordando anche la mia scelta di non fuggire dal processo ma anzi chiedendo il rito abbreviato, che non sono disponibile, in argomento, nè a rilasciare interviste, nè ulteriori comunicazioni, non amando, a differenza di altri, le polemiche ed i “chiacchiericci” su questi temi. Sono comunque convinto che il ricorso per Cassazione darà anche le ulteriori opportune risposte a chi ritiene di fare uso o strumentalizzare la giustizia non ancora definitiva.”

Mario Paglialunga

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy