NUOVO DIRETTORE SANITARIO AL CUORE SALUS

Nuovo direttore sanitario al Centro Cuore Salus di Fabriano. E’ il Prof. Giovani Mazzotta, medico chirurgo dal 1977, specialista in Neurologia e Psichiatria. Ritirato dal lavoro da un anno dopo attività lavorativa come dipendente dell’Università degli Studi di Perugia dal 1978 al 2015. Ha prestato servizio medico nella Clinica Neurologica dell’Università, convenzionata con il Policlinico Regionale di Perugia, ed ha percorso tutti i ruoli medici professionali: Assistente incaricato, Ricercatore confermato, Dirigente medico di I° livello, Aiuto Ospedaliero e Professore Associato. Dal 2001 al 2005 è stato il Sostituto del Direttore nella clinica Neurologica Universitaria e nella Scuola di Specializzazione in Neurologia e successivamente Dirigente di II° livello (Primario) della Struttura Complessa di Neuropsichiatria e Psicologia clinica dell’Asl di Terni. A presentarlo è il responsabile della struttura fabrianese, il dottor Floriano Rossolini. “Nella lunga attività universitaria Giovanni Mazzotta è stato docente di Neurologia e di Neuropsichiatria Infantile nei vari corsi di Laurea dell’Università di Perugia (Medicina e Chirurgia, Fisiokinesiterapia, Logopedia, Scienze infermieristiche, Scienze dell’educazione) e in numerose scuole di Specializzazione post laurea (Neurologia, Psichiatria, Pediatria, Ortopedia, Fisioterapia, Neuropsichiatria Infantile) e dal 2004 al 2012 è stato Direttore della scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile. Durante questi anni di attività clinica – spiega – ha approfondito varie tematiche e patologie umane dall’età infantile a quella adulta e senile, interessandosi di ritardo mentale, epilessia, polinevriti infiammatorie, ereditarie e dismetaboliche, cefalea, sindromi demielinizzanti, malattia di Parkinson e parkinsonismi, Neoplasie cerebrali, disturbi del sonno, depressione e ictus. Tra i vari incarichi ospedalieri nel Policlinico di Perugia è stato responsabile del Centro Sclerosi Multipla, del Centro per le cefalee e coordinatore dell’attività della “Stroke Unit”, reparto specializzato per la terapia acuta in vena con trombolitici nelle prime tre ore dall’inizio dell’Ictus ischemico. In questi soggetti ha organizzato la riabilitazione neuromotoria al fine di favorire una veloce, per quanto possibile, restitutio ad integrum o minore invalidità residuale”. E’ autore di oltre 500 pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed internazionali; è socio di numerose società scientifiche ed ha partecipato a varie ricerche multicentriche sulle principali patologie neuropsichiatriche sia nazionali che internazionali; è stato relatore o moderatore invitato a diversi congressi scientifici. Il prof. Mazzotta è conosciuto come professionista nel territorio di Fabriano e Sassoferrato in quanto dal 1981 al 1990 ha svolto attività specialistica Neurologica presso l’ambulatorio Asl di via Turati e successivamente presso studi medici di queste cittadine. Attualmente il prof. Mazzotta continua l’attività didattica, come docente a contratto gratuito, nella Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università di Perugia; è consulente presso strutture private (Esserci-Tolentino) e svolge attività privata ambulatoriale specialistica a Perugia, Fabriano e Sassoferrato. La scelta di questo professionista a Direttore Sanitario del centro di Riabilitazione della “Cuore Salus” nasce da una volontà costante della proprietà di offrire interventi aggiornati e qualificati,  non solo ai pazienti cardiopatici, ma anche a quelli con problemi neurologici. Il Centro “Cuore Salus”, infatti, dispone di professionalità cliniche (fisioterapisti ed educatori) ed aggiornate strumentazioni ed ausili  per la riabilitazione dei cardiopatici e dei soggetti con problemi ortopedici; è conosciuta nel territorio per le iniziative riabilitative dei pazienti con Parkinson, Ictus e Sclerosi multipla. “Nel settore neurologico il nostro centro di Riabilitazione – spiega Rossolini – vuole potenziare la collaborazione con docenti universitari sia di Ancona che Perugia ed offrire ai corsi di laurea di queste università spazi per la formazione professionale dei fisioterapisti. La “Cuore Salus” in questa fase, in rapporto alle disponibilità economiche, ha messo in cantiere incontri di aggiornamento per i familiari sull’alimentazione dei parkinsoniani in collaborazione con l’associazione locale dei pazienti; un incontro scientifico di aggiornamento con Ecm per i medici di medicina generale del territorio, approfondendo la malattia di Parkinson e gli interventi riabilitativi mediante fisioterapia, musicoterapia e ballo ritmato. Nello spirito di innovazione riabilitativa  per i parkinsoniani è in agenda una possibile collaborazione scientifica per dotare il centro della “Gondola”. Tale ausilio nei pazienti con grave difficolta motoria e “freezing” e che rispondono alla terapia è sorprendente per risolvere le difficoltà deambulatorie.

M.A.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy