ABUSO EDILIZIO? LA REPLICA DI RICCARDO CROCETTI

Riceviamo e pubblichiamo la replica di Riccardo Crocetti alle dichiarazioni di Joselito Arcioni circa l’abuso edilizio di cui i quotidiani hanno dato la notizia ieri. 

A seguito delle dichiarazioni rilasciate dal Consigliere Joselito Arcioni sul contestato abuso edilizio, ritengo opportuno evidenziare quelli che sono i dati di fatto della vicenda. Nel 2010 a seguito del decesso del padre del Consigliere Arcioni, lo stesso mi diede incarico di predisporre esclusivamente la pratica di successione ereditaria. Ho espletato l’incarico con la massima diligenza e trasparenza nei confronti del cliente, come sempre ho fatto nella mia pluridecennale attività professionale. In ossequio al mandato conferitomi, ho proceduto all’accatastamento dei soli manufatti costruiti in forza di licenza edilizia rilasciata dal Comune di Fabriano. Altro non posso aggiungere in questa sede proprio per non contravvenire agli obblighi di riservatezza professionale, che ingiustamente il Consigliere Arcioni mi accusa di aver violato. Accuse che non posso in alcun modo tollerare né come professionista né come persona. Pertanto invito il Consigliere Arcioni a scusarsi pubblicamente per le gravi ed infamanti offese rivolte alla mia persona nelle sue dichiarazioni. Diversamente mi vedrò costretto a dare mandato ai miei legali per tutelare la mia onorabilità e quella del mio Studio.

Riccardo Crocetti

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy