“LET’S CLEAN UP EUROPE” ANCHE A FABRIANO GRAZIE AL LICEO CLASSICO

Il Liceo Classico “Francesco Stelluti” invita tutta la cittadinanza domenica 8 maggio dalle ore 10 alle ore 13 ai Giardini Pubblici di Fabriano per un evento speciale “Let’s Clean Up Europe”. Il Liceo fabrianese, non si smentisce mai. Tanti sono i progetti a cui questa scuola aderisce e sono sempre tutti di grande attualità perché si crede in una scuola sempre connessa con i bisogni e le problematiche della nostra epoca. “Let’s Clean Up Europe” è un progetto rivolto a ogni cittadino d’Europa; mira a sensibilizzare tutti sul tema dell’ambiente. Ogni anno, milioni di tonnellate di rifiuti abbandonati finiscono negli oceani, sulle spiagge, nelle foreste o da qualche parte semplicemente nella natura. La causa principale di tutto ciò sono i modelli insostenibili di produzione e di consumo delle nostre società, cattive politiche di gestione dei rifiuti e mancanza di sensibilità nella popolazione. Per ridurre l’abbandono dei rifiuti in natura e dare visibilità al tema, la SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti) coordina una giornata di pulizia europea (European Clean-up Day) annuale chiamata Let’s Clean Up Europe. Durante gli ultimi anni, si sono svolte in tutta Europa moltissime campagne di pulizia (clean-up) per affrontare il problema dell’abbandono. Lo European Clean-Up Day, con la campagna “Let’s Clean Up Europe!”, intende racchiudere tutte queste iniziative assieme per avere un evento di clean-up a livello europeo che si svolge un solo giorno (o pochi giorni consecutivi) in tutta Europa, coinvolgendo quanti più cittadini possibile. Quest’anno European Clean-Up Day si svolgerà il 6-8 Maggio. E’ importante riflettere sul fatto che questa iniziativa a Fabriano è stata proposta dai giovani del mondo della scuola. Sono loro infatti che subiscono gli effetti dei cattivi comportamenti degli adulti, ma saranno loro un giorno ad amministrare le città e non è giusto che oltre ad impegnarsi per costruire un futuro in un ambiente migliore debbano anche rimediare alle conseguenze delle passate generazioni. Tutti si devono impegnare affinchè si riesca a vivere in armonia con l’ambiente. La scuola deve insegnare innanzitutto ad essere cittadini del mondo, e gli alunni promotori di questo evento lo sanno bene: prima di aderire al progetto hanno svolto un percorso con esperti di sostenibilità ambientale e si sono avvicinati progressivamente a questa tematica che urge di maggiore sensibilizzazione.

Domenica 8 maggio una squadra di ragazzi, composta da alcuni studenti delle classi terze, “Ti rifiuto Team” andranno al giardino nuovo per raccogliere i rifiuti abbandonati. I ragazzi cercano aiuti per questa attività che sembra banale ed anche inutile se si considera fine a se stessa, ma ha in verità un grande valore pedagogico e civico. Tutta la cittadinanza quindi è invitata a collaborare con gli studenti per condividere momenti di riflessione in nome del rispetto per i luoghi in cui viviamo. E’ fondamentale la partecipazione di tutta la città ed è vietato mancare perché questa tematica ci riguarda profondamente. Prendendo parte a “Let’s Clean Up Europe!” e aiutando a tenere pulito l’ambiente, i partecipanti possono rendersi conto di quanti rifiuti sono abbandonati vicino a loro. Questa azione dà un’opportunità unica ai cittadini che possono in modo diretto rendersi conto di quanti problemi ci sono a causa dell’abbandono dei rifiuti. Solo con la consapevolezza si possono cambiare, migliorare i propri comportamenti. E’ proprio la consapevolezza l’unica arma davvero necessaria per combattere contro le quotidiane abitudini di vita sbagliate che stanno portando alla deriva la Terra. Se ogni persona rispettasse le regole del vivere comune e dell’ambiente non ci troveremmo a fare i conti con un pianeta che sta morendo.

Francesca Agostinelli

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy