News

FURTO AL LAGO, FABRIANESI SENZA CANNA DA PESCA

Una mattinata al lago molto amara, venerdì scorso, per due giovani fabrianesi di 27 e 29 anni in trasferta a Cagli. Dopo alcune ore lungo il torrente Burano, quando, affamati, hanno raggiunto un ristoro per il pranzo. Ma dopo 30 minuti la brutta sorpresa: l’auto era stata manomessa da ignoti che hanno forzato e rotto la serratura dello sportello laterale anteriore sinistro. Una volta dentro hanno abbassato lo schienale del sedile posteriore e si sono impossessati di tutto quello che era stato sistemato nel portabagagli: tre canne da pesca professionali, due mulinelli, due gilet da pescatore, la licenza da pesca e il tesserino ‘segna cattura’. Il furto ammonta a più di mille euro mentre i danni alla station wagon a circa 2 mila euro. I due, da sempre appassionati di pesca, hanno sporto denuncia presso la caserma dei carabinieri della Compagnia di Fabriano. “Quello che meraviglia – hanno detto – è che il mezzo era stato parcheggiato lungo la strada principale. Strano che nessuno si sia accorto di nulla!” Lo riferisce il Corriere Adriatico.