ELICA, RICAVI DA RECORD. RISULTATO NETTO +113,6%

Il Consiglio di Amministrazione di Elica S.p.A., riunitosi oggi a Fabriano ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 dicembre 2015 redatto secondo i principi contabili internazionali IFRS. “Il 2015 per Elica è un anno di eccezionale crescita: crescono i ricavi, la marginalità, e su tutto spicca il risultato del marchio Elica in forte espansione” dichiara Francesco Casoli, Presidente di Elica “Non sono solo i frutti ma anche i semi gettati durante quest’anno che ci rendono orgogliosi. Siamo pionieri nell’innovazione della tecnologia e per questo nel 2015 siamo entrati nel segmento del IoT con un prodotto dedicato non più solo alla cucina ma a tutti gli ambienti domestici. Elica è sempre stata in continua evoluzione e il 2016 vedrà un’accelerazione verso risultati sempre più importanti”.

“Siamo molto soddisfatti di questo trimestre da record che ha suggellato un anno 2015 di forte crescita per tutto il Gruppo. Siamo però ancora più felici di vedere che, al forte aumento di Fatturato, ha corrisposto un più che proporzionale aumento della redditività e del Risultato Netto, oltre che una ottimizzazione della struttura finanziaria. Alla base di tutto – commenta Giuseppe Perucchetti Amministratore Delegato di Elica – c’è una forte focalizzazione sull’assetto produttivo combinato con una politica di accelerazione delle vendite a marchio proprio, anche grazie a prodotti sempre più innovativi e a una più ampia rete distributiva a livello globale.”

Ricavi consolidati del quarto trimestre 2015

Nel corso del quarto trimestre 2015 Elica ha realizzato l’ammontare record di ricavi consolidati, pari a 113,3 milioni di Euro, in aumento del 14,6%, rispetto allo stesso periodo del 2014, principalmente sostenuto da una marcata crescita organica (11,7%) oltre che dall’effetto positivo dell’andamento valutario. La crescita è avvenuta in un contesto di mercato ancora negativo nel suo complesso, poiché la domanda mondiale delle cappe si conferma in contrazione dell’1,8% anche nel quarto trimestre del 2015, dovuta al calo del mercato dell’Est Europa (-9,6%) ancora fortemente condizionato dall’andamento del mercato russo, all’andamento della domanda in America Latina (-3,3%), e al perdurare del trend negativo del mercato asiatico, che si riduce dell’1,6%. Viceversa si confermano in crescita sia il mercato Nord-americano che si incrementa del 5,0%, sia quello dell’Europa occidentale, che si stabilizza, registrando una lieve crescita dello 0,2%. Una robusta espansione dell’Area Cooking ha generato ricavi in crescita del 17,1% rispetto al quarto trimestre del 2014, sostenuti sia delle vendite a marchi di terzi (+19,7%) sia delle vendite di prodotti a marchi propri (+13,5%). Spicca la performance del brand Elica che prosegue nella sua accelerazione del trend di crescita, pari al 28,7% rispetto al quarto trimestre 2014, come risultato diretto delle strategie e delle azioni commerciali adottate dalla Società per dare impulso al principale marchio in portafoglio. I ricavi dell’Area Motori nel quarto trimestre 2015 sono sostanzialmente stabili (+0.2%). Con riferimento ai ricavi realizzati nelle principali aree geografiche di destinazione dei prodotti , nelle Americhe i ricavi crescono del 54,0%, principalmente per effetto della crescita organica, pur beneficiando del favorevole andamento valutario. Crescono del 9,6% anche i ricavi in Europa ed in Asia che registra un incremento del 4,2%, beneficiando dell’andamento delle valute.

Redditività del quarto trimestre 2015

L’EBITDA ante oneri di ristrutturazione del quarto trimestre 2015, pari a 11,8 milioni di Euro (10,4% dei Ricavi Netti), registra una crescita del 21,0% rispetto allo stesso periodo del 2014, principalmente grazie al forte incremento dei volumi di vendita, all’effetto positivo dell’andamento delle valute, in particolare del dollaro statunitense, uniti ai vantaggi derivanti dai programmi di continua ottimizzazione del costo del prodotto. L’EBITDA post oneri di ristrutturazione è pari a 11,3 milioni di Euro, in miglioramento del 28,5% rispetto al quarto trimestre dell’anno precedente. I costi di ristrutturazione sostenuti nel trimestre, pari a 0,5 milioni di Euro, sono riconducibili principalmente al perimetro italiano. L’EBIT è pari a 6,9 milioni di Euro, in aumento del 48,4% rispetto ai 4,7 milioni di Euro realizzati nello stesso periodo del 2014. Il Risultato Netto, pari a 3,7 milioni di Euro, è in aumento del 141,2% rispetto agli 1,5 milioni di Euro realizzati nello stesso periodo del 2014.

 

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy