CITTA’ PROGETTO: ‘TRASPORTO SCOLASTICO PROBLEMATICO A FABRIANO’

Nuova interpellanza del gruppo Città Progetto di Fabriano. Con l’inaugurazione della nuova Cittadella degli Studi è stato modificato il sistema del trasporto scolastico e in generale, della mobilità urbana. A seguito di tali modifiche, sono stati segnalati e riscontrati diversi disagi da parte di studenti ed utenti, che scendono attualmente presso il parcheggio scambiatore detto “Terminal”. Considerato che a causa della predisposizione attuale dei box per la sosta (realizzati con un rialzo in cemento), gli autisti sono costretti, per uscire dal parcheggio, a fare la retromarcia, con conseguente rischio per la sicurezza degli studenti, come peraltro già accaduto in precedenza ad una studentessa che è stata ferita accidentalmente ad un piede e che è dovere dell’Amministrazione impegnarsi per sistemare le problematiche segnalate al fine di migliorare i servizi connessi al parcheggio scambiatore, chiediamo l’intervento dell’amministrazione comunale. Ad oggi, infatti, mancano ancora delle panchine per l’attesa degli utenti, i quali, pertanto, sostano impropriamente in piedi, sui marciapiedi o sul bordo della strada o seduti a terra, creando intralcio per le manovre degli autobus. La tensostruttura aperta posizionata nell’area parcheggio non sembra essere idonea per l’attesa, specialmente in caso di condizioni metereologiche avverse e risultano tuttora mancanti i servizi igienici chimici. Non sono ancora stati posizionati dei contenitori di rifiuti per l’indifferenziata. Per accorciare le distanze e rispettare i tempi delle navette, molti studenti sono soliti attraversare costantemente il Cimitero. Per questo i consiglieri Urbani, Leli e Silvi interpellano l’Amministrazione Comunale per conoscere come intende affrontare le problematiche sopra evidenziate e se si impegna a porre in essere tutti quei provvedimenti ad oggi necessari per risolvere i suddetti disservizi attualmente in atto nel settore della mobilità.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy