TRAFFICO DI DROGA, ARRESTATO UN 26 ENNE

Si fa ancora più serrata la lotta al traffico di droga da parte dei Carabinieri di Jesi – coordinati dal Capitano Iurlaro – e di tutti i reparti che la compongono. Ieri notte, al termine di una prolungata, quanto delicata e complessa attività investigativa, i Carabinieri della Stazione di Staffolo, guidata dal Luogotenente Pasquale Cerfolio, hanno arrestato un italiano di 26 anni (A.G.C.) per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Era da tempo che i militari della Stazione avevano avuto notizia  di un traffico di sostanze stupefacenti che si sarebbe concretizzato nel territorio di competenza (precisamente nel comune di San Paolo di Jesi) e che avrebbe visto protagonista un 26 enne non meglio indicato, originario di Senigallia. E’ iniziata così una intensa attività di monitoraggio, che dopo pochi giorni ha condotto i carabinieri sulle tracce di A.G.C. Il comandante della Stazione ha così predisposto una serie di servizi, mettendo sul campo una squadra composta dal V.Brig. Franco di Norscia e App. Antonello di Canzio, la quale ha incominciato a monitorare i movimenti del presunto spacciatore. Nel tardo pomeriggio di ieri,  certi che si sarebbe concretizzata l’ennesima attività illecita, i militari hanno avviato il consueto pedinamento e controllo del 26 enne. Difatti, verso sera, il giovane,  bloccato e  perquisito, è stato trovato in possesso 700 grammi di hashish e di 9 grammi di anfetamine, parte dei quali già suddivisa in dosi e pronte per essere spacciate. Stante la responsabilità oggettiva, il giovane è stato condotto in caserma e, dopo le formalità di rito, è stato dichiarato in arresto e  trattenuto presso la camera di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Jesi, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, fissato per la giornata  di oggi presso il tribunale di Ancona. Ora A.G.C., già noto ai militari dell’Arma, dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

cs

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy