QUATTRO FILIALI VENETO BANCA CHIUDONO A FABRIANO

Contenere la spesa è la parola d’ordine. Alla presentazione del nuovo piano industriale che si è svolta a Montebelluna si è parlato di razionalizzare le filiali presenti sul territorio nazionale. Trenta le filiali che chiudono in Italia questo mese. Altre cento entro il 2017 con una politica di incentivazione ai prepensionamenti e di parziale blocco del turn over. A Fabriano è soppressa la filiale di via XIII luglio con i correntisti trasferiti nella sede di Piazzale Matteotti e quella di Piazza Garibaldi che si unisce allo sportello di via Martiri della Libertà nel quartiere Borgo. Chiude anche la filiale di Albacina dove resterà solamente il bancomat con i clienti dislocati a Cerreto d’Esi. Discorso simile per la storica sede di Pergola. Conti correnti e impiegati saranno a regime, dal 26 ottobre, presso la filiale di Sassoferrato. Fabriano potrà contare, con un potenziamento di organico, su quattro sedi e otto sportelli bancomat. Continueranno a lavorare normalmente Genga, Serra San Quirico e della Vallesina. Una razionalizzazione che non prevede tagli di personale visto che i dipendenti sono stati collocati in altre strutture che, proprio in questi giorni, stanno ultimando una serie di lavori strutturali per ampliare i propri spazi.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy