FURTO IN VIA SANTE CROCE

Alcune notti fa balordi hanno provato ad entrare in un appartamento di via Santa Croce di Fabriano ma l’antifurto è scattato immediatamente spaventando i ladri che sono fuggiti a gambe levate facendo perdere le proprie tracce. Diverse le chiamate alle forze dell’ordine per chiedere più controlli. I ladri sono tornati a colpire nel quartiere Santa Maria. “Questa – confida un residente – è una via in continua espansione. C’è bisogno di più pattuglie in giro e di più lampioni che illuminano. L’ultimo tratto di strada che conduce in via Casoli è completamente buio.” Nell’ultima settimana ignoti sono riusciti ad entrare anche in una casa di via Mattarella a poche centinaia di metri da via Santa Croce. Sotto accusa i lampioni spenti che faciliterebbero gli spostamenti dei malviventi e la loro manutenzione.

IL SINDACO SAGRAMOLA SUI LAMPIONI SPENTI

“Il furto è avvenuto in un tratto di lottizzazione privata non ancora di pertinenza del Comune – spiegano alcuni addetti in Municipio. – Abbiamo chiuso il rapporto con Enel Sole e abbiamo sistemato tutti i 7.800 lampioni di Fabriano e messi in sicurezza.” Anche il sindaco prova a spegnere le polemiche. “Può capitare, con il maltempo, che si generi qualche disagio vista la sensibilità degli impianti – spiega Giancarlo Sagramola – e stiamo provvedimento a sistemare i punti difettosi. A coloro che pensano che il Comune sta spegnendo le luci per risparmiare ricordo che ci sono leggi da rispettare che non vogliamo e non abbiamo mai infranto.”

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy