PARIANO: ‘A CHI E’ IN DIFFICOLTA’ GLI STESSI DIRITTI DEGLI IMMIGRATI’

Con un Ordine del Giorno ad hoc Pino Pariano, Presidente del Consiglio Comunale, chiede che vengano dati dei contributi ai cittadini fabrianesi in difficoltà economiche almeno della stessa entità di quelli stanziati a favore degli extracomunitari che arrivano nel nostro Paese. Stiamo parlando di una media di 35 euro al giorno. “La mia proposta – spiega – è quella di chiedere al Governo Italiano di rivedere la procedura per il servizio di prima accoglienza di cittadini stranieri extracomunitari richiedenti protezione internazionale. La finalità dell’iniziativa è quella di eliminare le disparità di trattamento tra residenti e clandestini e per sollecitare un impegno più responsabile dei fondi pubblici. Come la stragrande maggioranza delle persone non trovo giusto – continua Pariano – che tanti miei concittadini che hanno perso il lavoro, che non hanno nessun ammortizzatore sociale, che hanno una più che comprensibile paura del futuro per se e per i propri figli siano in una posizione di svantaggio rispetto ai cittadini stranieri che arrivano nel nostro Paese. Quindi, spero che le Autorità Governative italiane la smettano di discriminare i cittadini italiani rispetto ai migranti che oggi, paradossalmente, sembrerebbero più tutelati rispetto a chi vive regolarmente in Italia e in Italia paga regolarmente le tasse”.
error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy