NUOVE NOMINE DI MONS. VECERRICA, DON UMBERTO ALLA MISERICORDIA

Monsignor Giancarlo Vecerrica – che un mese fa ha inviato lettera di dimissioni da Vescovo diocesano e attende il suo successore che arriverà entro 12 mesi – ha ultimato una serie di nomine e spostamenti dei sacerdoti giovani. Il trentanovenne don Umberto Rotili, già assistente diocesano di Azione Cattolica e direttore della Pastorale Giovanile, dopo 13 anni di sacerdozio, è il nuovo parroco della Misericordia di Fabriano, la parrocchia più grande della Diocesi con più di 5 mila abitanti. Dopo 42 succede a Don Luigi Monti, ex vicario generale che lascia per raggiunti limiti di età e continuerà il suo apostolato presso il Santuario della Madonna del Buon Gesù. Anche lui era stato nominato alla Misericordia alla stessa età di don Umberto. Novità anche per gli altri preti giovani della Diocesi. Don Ruben Bisognin è il nuovo Vice-Assistente dell’Azione Cattolica e Don Marco Strona è stato affidato alle parrocchie delle frazioni di Attiggio e Argignano. Il Vescovo, intanto, ha nominato un terzo esorcista: è don Aldo Buonaiuto, parroco di San Donato e responsabile della Comunità Papa Giovanni XXIII di Marischio. Nuovo arrivo anche a Sassoferrato: don Alberto Castellani lascia la Cattedrale – dove resta don Alfredo Zuccatosta – e diventa parroco di San Pietro, l’antica parrocchia del quartiere Castello. Don Vincenzo Bracci, invece, è il nuovo priore dell’eremo di San Silvestro. Novità anche dal seminario regionale di Ancona. Fabriano è rappresentata da tre seminaristi del comprensorio e da due seminaristi della Fraternità di Cristo Crocifisso del Salvador, affidati alla Diocesi, mentre un altro seminarista completerà gli studi e la formazione al sacerdozio a Roma. Il nuovo anno pastorale diocesano inizierà il 30 agosto in Cattedrale con la novena in occasione della festa della Madonna del Buon Gesù. Le celebrazioni per il patrono si concluderanno l’8 settembre con l’inaugurazione del nuovo Museo Diocesano alla presenza del cardinale Menichelli.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy