24ENNE DI FABRIANO DENUNCIATO PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

È stato un fine settimana di intensa attività per la Polizia di Stato che, su disposizione del Questore di Ancona, è stata impegnata a Senigallia in numerosi servizi tutti finalizzati a prevenire reati di vario genere, ed in particolare furti e rapine, ma anche di duro contrasto all’uso di sostanze stupefacenti ed abuso di sostanze alcoliche. Durante tali attività sono state complessivamente controllate oltre 250 persone, alcune delle quali pregiudicate, e 140 veicoli. Sono stati elevate diverse contestazioni per violazione al Codice della strada. Numerosi i controlli amministrativi nei confronti di locali destinati alla somministrazione di bevande alcoliche, in seguito ai quali, comunque non sono state rilevate violazioni relative alla somministrazione a minori, anzi in alcuni casi, si è rilevato come i baristi chiedessero che venisse loro mostrato il documento di identità. In particolare nella notte di giovedì e di venerdì i servizi sono stati diretti al contrasto dell’abuso di sostanze alcoliche. Nella notte tra venerdì e sabato scorso è giunta alla Polizia una richiesta di aiuto da parte di un uomo il quale, in bici, stava percorrendo la via terza strada Cesano, e ha notato un veicolo che ad altissima velocità andava contro di lui. L’uomo per evitare di essere investito è stato costretto a spostarsi repentinamente. Successivamente ha visto che lo stesso veicolo si è fermato e ha fatto manovra per invertire la marcia e ad altissima velocità tornare nella sua direzione. L’uomo evitato l’impatto ha immediatamente allertato la Polizia a cui è riuscito a fornire alcuni dati del veicolo. Gli agenti sono giunti quindi a Cesano e, lungo la Statale adriatica nord, hanno intercettato l’auto che procedeva a forte velocità nel senso contrario di marcia. I poliziotti dunque si sono posti all’inseguimento, raggiungedola e fermadola poco dopo. All’interno del veicolo c’erano quattro giovani tutti in evidente stato di ubriachezza. Il conducente, T.L di 24 anni, di Fabriano, sottoposto all’alcoltest è risultato avere un valore di quasi 2 gl ed è stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza nella fattispecie più grave per cui è previsto fino ad un anno di arresto e 6.000 euro di ammenda, oltre al ritiro della patente e sequestro del veicolo. Gli altri tre giovani, tutti originari del fabrianese, in relazione al proprio stato ed al comportamento tenuto, sono stati sanzionati amministrativamente.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy