E’ MORTO IL MARESCIALLO BRIZI A BELVEDERE

Il maresciallo Romolo Brizi è deceduto ieri pomeriggio intorno alle ore 17 mentre lavorava la terra con la su motozappa. Un infarto improvviso l’ha colto mente si trovava da solo nel suo orto di Belvedere. Aveva 60 anni. A scoprirlo è stato il cugino Gino che si trovava in un campo poco lontano e ha notato l’uomo disteso a terra. Quando si è avvicinato ha capito la gravità della situazione e ha provato a rianimarlo. Sul posto l’ambulanza del 118 dell’Ospedale Profili di Fabriano e una pattuglia dei Carabinieri. Romolo Brizi, da alcuni anni in congedo, viveva da solo a Belvedere. Ha prestato servizio, per molti anni, nella Compagnia dei Carabinieri di Osimo dove ancora oggi è molti ricordato per i suoi modi gentili. E’ lutto nella piccola frazione. Romolo era conosciuto da tutti. Ieri sera, appena appresa la notizia, i residenti si sono stretti vicino ai familiari. Domani si svolgeranno i funerali presso la chiesa parrocchiale di Sant’Ilario poi la sepoltura nel cimitero di Belvedere-Campodonico. Oggi, per tutta la giornata, è allestita la camera ardente per salutare il militare per l’ultima volta. “E’ stato un grande amico – raccontano alcuni colleghi – è stato un piacere lavorare con un uomo che ha sempre rispettato la divisa che indossava. Anche gli abitanti di Belvedere lo ricordano con commozione. “Ha sempre partecipato alle feste paesane ed era amico di tutti. Nelle sue chiacchierate – confidano – faceva sempre capire l’importanza della legalità e del rispetto degli altri.”

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy