AMIANTO ABBANDONATO A VARANO

Amianto abbandonato non solo in città ma anche nelle frazioni e vicino ai fiumi. L’ultimo ritrovamento è di ieri pomeriggio vicino la piccola frazione Varano, a pochi chilometri dal confine con l’Umbria. In prossimità del fiume – da poco ripulito – è stato scoperto un carico di vecchie canne fumarie con amianto. Un rifiuto speciale che è stato gettato in prossimità di una strada di campagna e avvolto in dei grossi sacchi neri. I residenti hanno contattato le autorità competenti. Non solo amianto. Ignoti, infatti, hanno buttato anche alcune batterie scariche delle automobili. Non è la prima volta che fatti del genere vengono denunciati nelle frazioni del fabrianese. Nemmeno un mese fa un carico di rifiuti è stato abbandonato davanti l’ingresso del Cimitero di Marischio. Solo dopo diversi giorni e alcune segnalazioni dei residenti gli operatori hanno rimosso i sacchi pieni di plastica e giocattoli. Nella strada ormai chiusa che conduce alla vecchia fermata ferroviaria Marischio-Ca’Maiano, invece, sono state scoperte cassette di frutta rovinata gettate lungo la scarpata. A maggio, nel corso di un sopralluogo, furono recuperate canne fumarie con amianto in mezzo al verde di via Bachelet, a pochi metri dal centro di raccolta rifiuti Ancona Ambiente. “L’amministrazione comunale e le forze dell’ordine dovrebbero effettuare più controlli – sostengono i cittadini in rete – e tutelare maggiormente la salute pubblica.”

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy