IL GRUPPO FEDRIGONI SI ALLARGA IN SUDAMERICA

Il Gruppo Fedrigoni si rafforza ulteriormente nei mercati sudamericani, in particolare Brasile, Cile e Argentina con l’acquisto del 100% del capitale sociale di Arjo Wiggins Ltda, società brasiliana controllata da Arjo Wiggins, unico produttore sudamericano di carta per banconote, carte di sicurezza e carte speciali. Controvalore dell’operazione pari a circa 85 milioni di euro di cui 5 milioni pagabili nel corso del 2016 al raggiungimento di specifiche condizioni e risultati. Il fatturato realizzato da Arjo Wiggins Ltda è pari a circa 70 milioni di euro nel 2014. La performance della società nei primi mesi del 2015 è inoltre superiore ai risultati dell’esercizio precedente. “L’acquisizione – spiegano – consente al Gruppo di consolidare ulteriormente la propria posizione in Brasile, dove è già presente dal 2009 con Arconvert Brasil, attiva nella produzione e commercializzazione di etichette autoadesive, e divenire il maggiore player del Sudamerica capace di offrire un mix che comprende carte per banconote e carte di sicurezza, carte speciali, carte autoadesive.” Il gruppo Fedrigoni rafforza ulteriormente la propria posizione di leader mondiale nel settore delle carte di sicurezza e delle carte speciali, settori ad alta redditività che registrano elevati tassi di crescita. “L’operazione – ha dichiarato l’Amministratore Delegato Claudio Alfonsi – si inquadra nell’ambito del piano di crescita e di sviluppo internazionale che il Gruppo persegue già da alcuni anni e ci consente di prevedere un fatturato 2016 di oltre 1 miliardo di euro, per il 70% realizzato sui mercati esteri, dal 64% attuale. Grazie all’operazione conclusa ieri, il Gruppo Fedrigoni diviene il più importante operatore del Sudamerica nel settore delle carte ad elevato valore aggiunto. Entrambe le recenti acquisizioni, quella brasiliana così come Gpa conclusa recentemente negli Stati Uniti, godono di ottima redditività e rappresentano la realizzazione del piano strategico presentato alla comunità finanziaria nel corso del 2014“.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy