FABRIANO IN ACQUARELLO, AL VIA LA SESTA EDIZIONE

Torna l’appuntamento annuale nella città della carta, il prossimo 23 aprile si aprirà la sesta edizione di FabrianoInAcquarello. Dopo sei anni dalla sua ideazione la convention internazionale fabrianese, dedicata alla tecnica dell’acquarello su carta, diviene sempre di più il punto di incontro dei grandi maestri. Quest’anno saranno 27 le comunità artistiche che parteciperanno con opere realizzate da artisti provenienti da 40 paesi del mondo. Un totale di 720 opere che saranno messe in mostra in 10 location del centro storico della città, a sottolineare i luoghi d’arte e cultura che faranno da accoglienza a tanti nomi illustri. La convention, che durerà fino al 26 aprile, prevede un programma ricco di appuntamenti che consentiranno agli artisti e agli appassionati della tecnica dell’acquarello di condividere la propria esperienza artistica. Socializzare, conoscersi e confrontarsi per condividere la comune passione, è questo quanto gli artisti hanno sperimentato, nelle passate edizioni, essere il focus che FabrianoInAcquarello propone e che ha reso la convention ambito appuntamento annuale e crocevia degli acquarellisti di tutto il mondo. Non a caso dallo scorso anno la convention ha ottenuto il riconoscimento di IWS International (International Watercolor Society) quale punto di riferimento per l’Italia. Saranno tanti i momenti focali della convention, ai quali sono benvenuti non solo gli artisti, ma anche tutti gli appassionati, i turisti ed i curiosi. In primis l’appuntamento con le demo live dei maestri acquarellisti: ogni mattina il calendario prevede una ricca programmazione di illustri nomi che dimostreranno la propria tecnica ed il personale rapporto con la pittura presso la “Sala Arti visive” della “Biblioteca multimediale R.Sassi” di Fabriano. Quindi, come consueto, sono in programma i momenti di “pittura collettiva”, che vedranno tutti gli artisti dipingere nel Loggiato S. Francesco, in quello che è divenuto il momento più caratteristico di FabrianoInAcquarello: la corale comunicazione non verbale, che accomuna artisti di paesi tanto diversi in un incontro di confronto e socializzazione. Nel complesso storico delle Cartiere Miliani, di proprietà della Cartiera Fedrigoni Spa, il pomeriggio del 24 aprile, gli artisti potranno visitare l’archivio storico della Fondazione G. Fedrogoni Istocarta ed incontrare i mastri cartai artigiani, la fabbricazione a mano dei pennelli Escoda e gli esperti della lavorazione industriale della carta artistica Fabriano. Non mancheranno i momenti culturali, con la visita della città, dei luoghi storici e del Museo della Carta e della Filigrana che è d’uopo per tutti quanti vogliono conoscere Fabriano. A disposizione dei partecipanti vari momenti musicali e spazi conviviali, attraverso i quali i partecipanti al meeting avranno modo di apprezzare le eccellenze enogastronomiche del territorio.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy