GINNASTICA FABRIANO DA RECORD A LANCIANO. SUCCESSO ANCHE A LISBONA

Fine settimana impegnativo per la Fondazione Carifac Ginnastica Fabriano. A Lanciano si è svolta la fase interregionale del Campionato di Specialità con la partecipazione di società provenienti da Marche, Umbria ed Abruzzo. Ottima la prova di Valeria Carnali, rientrata nelle gare agonistiche dopo un periodo di sosta: conquista il primo posto ed il titolo di campionessa interregionale in entrambe gli attrezzi presentati, Fune e Palla e la qualificazione per la Finale nazionale ad Arezzo il prossimo maggio. In finale ancche Camilla Zuccaro seconda alle Clavette. Buoni piazzamenti, ma non qualificazione per la Finale, per Azzurra Ottaviani sesta alla Palla e settima al Cerchio e per Camilla Zuccaro sesta al Cerchio. Tutte hanno gareggiato nella categoria Senior. A Lisbona sono andate in pedane le nostre ginnaste della Squadra Nazionale Junior che hanno rappresentato l’ Italia al Torneo Internazionale portoghese. Trasferta nata e finita male per la molta sfortuna che ha colpito diverse nostre ginnaste che hanno gareggiato con precari stai di salute che hanno condizionato la loro gara finita con un nono posto che non rispecchia sicuramente i valori che possono esprimere. La Fondazione Ginnastica Fabriano aveva in gara a Lisbona l’altra sua ginnasta Martina Centofanti, oramai con il posto fisso nella squadra nazionali Senior, le famosissime farfalle Azzurre, che hanno addirittura vinto due medaglie d’ oro in Portogallo. Nel week-end di Pasqua Letizia Cicconcelli, sempre in rappresentanza della nazionale Italiana, andrà a Bucarest per la gara internazionale Irina Deleanu Cup, per iniziare un percorso di conoscenza in ambito straniero, indispensabile nella ginnastica ritmica. Ora a metà aprile ci sarà la World Cup di Pesaro, momento clou per gli appassionati italiani di ritmica, con la speranza di poter schierare tutte le nostre ginnaste che oggi soggette alle convocazione della Nazionale Italiana.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy