PIOGGE NEL FABRIANESE, MOSCANO SENZA STRADA

Moscano rischia di rimanere isolato a causa di una frana che peggiora dopo giorno giorno. Per arrivare nella frazione si consiglia, infatti, di passare per Collegiglioni perché la strada che da Fabriano porta al paese presenta uno smottamento profondo. Ieri è stata monitorata per tutta la giornata. “Le ultime piogge – spiega Urbano Cotichella, responsabile della Protezione Civile Comunale – hanno fatto franare un altro piccolo pezzo di strada.” Dal vertice che si è tenuto in Municipio alla presenza del Sindaco è emersa tutta l’urgenza di effettuare quanto prima un intervento straordinario per mettere in sicurezza la strada. “Le casse comunali sono vuote al momento – continua Cotichella – ma appena avremo liquidità la strada per Moscano sarà ripristinata.” Polemici i residenti che nei giorni scorsi hanno incontrato il comitato cittadino Sveglia Fabrianesi. “La frazione – spiegano – è lasciata nell’incuria più totale e solo grazie agli interventi dei residenti che si riesce a vivere in un ambiente ancora accettabile.” Nel mirino il maltempo. “Bastano poche gocce d’acqua e le strade si allagano costringendoci a fare un giro molto lungo per tornare alle nostre abitazioni e questo perché le manutenzioni dei fossi laterali delle strade non vengono fatte o perchè quando si realizzano opere come il sottopasso ferroviario di Moscano nessuno controlla che sia fatto a regola d’arte.” Piccole frane si sono registrate ieri pomeriggio a Rucce al confine con il sassoferratese. Operai comunali a lavoro. Anche i fiumi Giano ed Esino sono sorvegliati speciali. I disagi sono iniziati giovedì pomeriggio con un violento temporale che aveva allagato il parcheggio della stazione ferroviaria in viale Stelluti Scala con i pendolari sul piede di guerra per le condizioni in cui versa quotidianamente l’unico parcheggio libero della zona.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy