CERISCIOLI VINCE PRIMARIE PD NELLE MARCHE. IL PUNTO DI COMI

Luca Ceriscioli, ex sindaco di Pesaro, ha vinto le primarie del Partito Democratico nelle Marche con il 52,53% dei consensi (22.760 voti), battendo Pietro Marcolini, assessore regionale uscente al bilancio che si è attestato al 46,11% (19.979 voti). Ninel Donini, candidata dell’Idv, si è fermata all’1,35% (587 voti). I votanti sono stati 43.588, i voti validi 43.326. Ceriscioli ha vinto nelle province di Ascoli, Fermo e Pesaro. Marcolini si è aggiudicato il primato invece nelle province di Ancona e Macerata. Ad Ascoli Piceno, invece, sono stati allontanati dai seggi un paio di elettori del centrodestra che avevano provato a ‘infiltrarsi’.

“Quella che ci consegna le primarie è una grande vittoria, dei cittadini e delle forze politiche del centrosinistra. Oltre 40 mila votanti in una regione con un milione e mezzo di abitanti è un dato straordinario e unico a livello nazionale”. Lo dice il segretario del Pd delle Marche Francesco Comi, commentando l’affluenza alle primarie. ”Basti pensare – ricorda – che in Emilia-Romagna, regione con una popolazione di 4,5 milioni di persone, alle primarie di settembre l’affluenza alle urne non ha superato i 50 mila elettori. Siamo felicissimi. È una grande vittoria. (Ansa)

 

A FABRIANO VINCE MARCOLINI. I NUMERI: https://www.radiogold.tv/?p=8595

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy