FABRIANO CAPITALE DELLA CARTA A MANO, NASCE L’ACCADEMIA ARTI CARTARIE

Nasce a Fabriano l’Accademia delle Arti Cartarie con l’obiettivo di divulgare e promuovere la cultura, la conoscenza e l’utilizzo della carta a mano nel mondo. A illustrare l’importante traguardo Sandro Tiberi, Maestro Artigiano fabrianese riconosciuto dalla Regione Marche e docente di corsi e workshop anche in ambito internazionale, che ha dato un contributo decisivo al riconoscimento del titolo di Città Creativa a Fabriano da parte dell’Unesco. “L’obiettivo principale – spiega Tiberi – è quello di creare la prima Accademia nel mondo completamente dedicata alla carta a mano”. Con un occhio al futuro. “Preservare la cultura e la conoscenza del mestiere di Mastro Cartaio è fondamentale – racconta in conferenza stampa – e dobbiamo assicurare un futuro importantissimo a questa professione che sta scomparendo.” L’Accademia diventa, quindi, strumento formativo grazie alla collaborazione con il mondo universitario e con le Belle Arti ma anche occasione turistica in un periodo in cui pubblico e privato cercano di programmare nuove strategie per trasformare definitivamente Fabriano in una città turistica a tutti gli effetti. “Vogliamo promuovere un turismo legato al fare e all’artigianato artistico eccellente. Proporre e illustrare le potenzialità delle tecniche creative della carta a mano, fornendo nuovi modi di comunicare nel mondo dell’Arte coinvolgendo Accademie delle Belle Arti, Scuole d’Arte, Associazioni di Artisti, tramite l’organizzazione di corsi e workshop dedicati. Diffondere, così, un sempre maggiore utilizzo della carta a mano anche in settori ora non interessati.” Tiberi guarda Fabriano ad ampio raggio e non esclude nemmeno il sociale. “Svilupperemo un turismo legato al mondo dei diversamente abili molto complesso e spesso trascurato. Anche se la nascita ufficiale avviene oggi – ha sottolineato – la piena operatività si avrà l’anno prossimo e per questo abbiamo iniziato a stringere importanti collaborazioni e pianificare progettualità. Annoveriamo anche il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana che ha ritenuto di finanziare una borsa lavoro di un anno per un ragazzo che avrà l’opportunità di apprendere le basi di un mestiere complesso come quello del Mastro cartaio; dell’ Università di Camerino per progetti legati a corsi professionali sulla carta uno dei quali si terrà nel 2015: insieme all’ateneo si vuole sviluppare un Master sempre dedicato alla carta.” Intanto l’Accademia delle Arti Cartarie si gode il successo dell’apertura al pubblico dell’Archivio Storico delle Cartiere Miliani in collaborazione con Istocarta: più di 500 i visitatori in pochi giorni.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy