FURTI AL LIDL, AGENTI SORPRENDONO BADANTE IN FLAGRANZA DI REATO

Le commesse del supermercato, da diverso tempo, non riuscivano a capire chi era il ladro che riusciva a rubare all’interno del Lidl senza che nessuno se ne accorgesse. Ma alcuni giorni fa gli agenti del Commissariato di Fabriano hanno scoperto l’arcano. La soluzione del giallo grazie all’impegno – quasi invisibile – degli agenti in borghese posizionati nel negozio di via Buozzi. La Polizia è riuscita a sorprendere in flagranza di reato una donna di 52 anni residente a Fabriano e in servizio in un’abitazione della città come badante per anziani. F. M – di nazionalità romena – è stata bloccata mentre asportava merce dagli scaffali e denunciata a piede libero per furto aggravato. La donna era impegnata a prelevare non solo derrate alimentari ma anche profumi e saponi in grandi quantità, forse con l’aiuto di un complice che controllava la situazione da fuori. Appena smascherata, la donna si è data alla fuga e gli uomini coordinati dal Vice Questore Mario Russo hanno dovuto rincorrerla per un po’ prima di fermarla. F.M., infatti, ha tentato di disfarsi di quanto aveva rubato all’interno del Lidl senza riuscirci. E’ stata fermata e denunciata. Sospiro di sollievo per i titolari del punto vendita fabrianese che, da tempo, osservavano ammanchi considerevoli di merce. La direzione aveva anche potenziato il sistema di vigilanza ma nessuno era mai riuscito a sorprendere eventuali ladri che riuscivano sempre a farla franca riuscendo a portarsi a casa prodotti per un valore abbastanza consistente. L’attività di prevenzione e contrasto all’illegalità da parte del Commissariato di Fabriano non conosce sosta. Nelle ultime settimane sono stati potenziati i controlli notturni in alcune frazioni del fabrianese dopo che alcuni residenti avevano segnalato la presenza di auto sospette che giravano per i piccoli paesi senza motivo. “Ogni episodio sospetto – spiega il Vice Questore Russo – deve essere segnalato al numero di emergenza 113.”

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy