RAPINANO CASA MENTRE LA FAMIGLIA CENA. CACCIA A 5 STRANIERI

Cinque rapinatori, con accento straniero, sono entrati sabato sera in una villa a Renacavata di Camerino sorprendendo il proprietario, Maurizio Sensini, geometra, la moglie e il figlio di 4 anni oltre a una coppia di amici con due figli minorenni ospiti a cena. Sotto la minaccia di coltelli da caccia, rubati in un capanno di cacciatori di cinghiali, dove avevano gozzovigliato consumando gra parte delle provviste, si sono fatti aprire la cassaforte portando via gioielli e 400 euro. Indagano i carabinieri. I banditi, che avevano il volto coperto da passamontagna e guanti calzati, sono entrati infrangendo il vetro della porta-finestra della taverna. Prima di scappare a bordo di un Suv di colore bianco parcheggiato poco distante, hanno divelto l’impianto di video sorveglianza installato nell’abitazione e forato le ruote delle auto dei proprietari per evitare di essere seguiti. Il danno complessivo è ancora da quantificare. Indagano i carabinieri di Camerino insieme ai colleghi del Reparto Operativo di Macerata, che hanno immediatamente attivato posti di blocco in zona. Le ricerche si sono protratte fino a tarda notte ma, al momento, nessuna traccia della banda. (Ansa)

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy