BIONDI (DC) ATTACCA LA GIUNTA SUI CASI CA’MAIANO E SERRADICA. E I GEOMETRI?

Riceviamo e pubblichiamo.

I nostri Amministratori oggi giorno dimostrano il loro completo disinteresse per i problemi di Cittadini anche quando si trattano di fatti molto seri. E’ il caso, recentissimo, dell’umidità prodotta dalla perdita della fognatura di acque bianche che stanno danneggiando molte abitazioni nella zona di Ca’ Maiano. Interessato l’Ufficio Tecnico Comunale, fatto il sopraluogo il Sindaco con la massima disinvoltuta, dichiara che non potrà fare niente a causa della mancanza dei soldi. Occorrono 26.000,00 Euro per riparare le fognature e risolvere il problema. Siamo parlando di danni che il Comune procura ai Cittadini e quindi è quanto meno doveroso ed urgente provvedere. La solita frase “non ci sono i soldi” non fa più …..ridere! I soldi ci sono e come, certo se vengono spesi senza una logica come per esempio  appaltare esternamente il servizio per “inserire nella Banca Dati del Comune le denunce di successione ICI-IMU-TASI come se in Comune non ci fosse personale sufficiente. Oppure incaricare un Geometra esterno per il “Frazionamento ed l’accatastamento dei nuovi spogliatoi al Campo Sportivo di Serradica” come se all’Ufficio Tecnico mancassero i Geometri. Altro incarico esterno, poi sempre allo stesso, per la “sicurezza del cantiere ” nei lavori appaltati per la scopertura del Fiume Giano. Con questo andazzo certo che i soldi per i lavori non ci sono. Comunque al di là di questo sperpero di denaro pubblico, il Sindaco ha una soluzione che la legge dei Lavori Pubblici prevede quella “della Somma Urgenza” che guarda caso ha utilizzato in primavera per tagliare giustamente dei rami secchi che potevano essere pericolosi per la viabilità. Questa è la strada da percorrere in questo caso, non farlo significa che dei Cittadini Sagramola &C. non si interessa minimamente. Staremo a vedere.

Claudio Biondi – Democrazia Cristiana

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy