A CA’MAIANO 22 ABITAZIONI A RISCHIO FRANA. LA DENUNCIA DEI RESIDENTI

22 abitazioni a rischio frana a Ca’Maiano e gli abitanti contattano la Procura della Repubblica di Ancona. C’è preoccupazione nella piccola frazione della zona industriale di Marischio e le immagini del disastro di Genova hanno aggravato gli animi. Sollecitato un intervento urgente di manutenzione per la vecchia fognatura del paese visto che era stata progettata per sole abitazioni ma ora su quella struttura pesano anche gli scarichi delle industrie presenti.”Sono passati ormai due anni da quando su nostra segnalazione per infiltrazioni di acqua nelle proprie abitazione, il Comune di Fabriano ha inviato una ditta specializzata per una video ispezione di un tratto di fognatura comunale che attraversa 22 abitazioni a schiera di Cà Maiano. Vista l’entità del danno e il rischio di un eventuale smottamento del terreno che questa potrebbe causare, è stata inserita come voce di manutenzione straordinaria nel bilancio per l’anno 2013. Ad oggi questi lavori non sono ancora stati fatti – spiega Gianfranco Pietrini, uno dei residenti – e la motivazione è che non ci sono i soldi, c’è la spending reviw. Abbiamo allertato la Protezione Civile che a su volta aveva sollecitato il Sindaco Giancarlo Sagramola ad eseguire i lavori per la messa in sicurezza delle abitazioni e delle persone. Non c’è più tempo.” In questi giorni, intanto, con una lettera dell’avvocato è stata portata a conoscenza della situazione anche la Procura della Repubblica. Gli abitanti si sono sfogati al Corriere Adriatico: “Siamo stanchi di aspettare e abbiamo paura.”

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy