IL SINDACO DI FABRIANO SALUTA GLI ALPINI IN ARRIVO DOMANI A FABRIANO

Domani e domenica arriveranno a Fabriano gli Alpini in occasione del 92° Raduno dell’Associazione Nazionale Alpini – Sezione Marche. Tanti gli appuntamenti in programma come l’esibizione della Fanfata (sabato 13, ore 18 in piazza del Comune) e la sfilata (domenica 14, ore 10,30 con partenza da Viale Campo Sportivo). Di seguito il saluto del Sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola.

A nome della Città di Fabriano sono orgoglioso di dare il benvenuto ufficiale a tutti i partecipanti del 92° Raduno dell’Associazione Nazionale degli Alpini – Sezione Marche che siamo lieti di ospitare per la prima volta nel nostro territorio. Colgo l’occasione per esprimere, a tutti voi, i sentimenti di più sincera accoglienza e la profonda stima di una comunità che crede fortemente nei valori universali di cui gli Alpini si fanno da sempre interpreti e custodi: la solidarietà autentica, la disponibilità generosa nei confronti di chi ha bisogno di aiuto, la dedizione di mettersi a servizio della collettività, il radicato senso di appartenenza. Fabriano, città che ha ricevuto la Medaglia di Bronzo al Valor militare per la resistenza, saluta il Corpo degli Alpini con la consapevolezza di avere l’onore e la gioia di tributare il proprio omaggio a coloro che, indossando la divisa e la penna nera sono oggi i difensori della pace ed i custodi della libertà. In questi giorni di permanenza in città, gli Alpini e le loro famiglie potranno conoscere la nostra storia e la nostra cultura, visitare i nostri musei e la nostra arte, godere la bellezza della nostra natura ed apprezzare i nostri cibi, ma soprattutto, potranno stare insieme ai nostri cittadini facendoci partecipi del loro sano e glorioso valore aggregante che ha pochi eguali e che riesce a contagiare ed appassionare. Nell’attesa di questo storico appuntamento, convinto di interpretare anche il sentire dei miei cittadini, desidero affermare con convinzione che il vostro è il volto dell’Italia migliore, di un Italia positiva nella quale, oggi più che mai, abbiamo bisogno di riconoscerci e ritrovarci. Voglio ringraziare, per concludere, la Sezione Marche dell’Associazione Nazionale degli Alpini ed il gruppo di Fabriano nella persona del Dott. Pio Riccioni che hanno promosso e poi lavorato per rendere possibile questo appuntamento che mi auguro possa essere condiviso dall’interà collettività nello spirito di aggregazione e fratellanza rappresentato dal corpo degli Alpini.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy