CGIL MARCHE: IN UN ANNO -10% AVVIAMENTI AL LAVORO

La crisi non si attenua: crescono i disoccupati, diminuiscono le assunzioni, e solo una su dieci è a tempo indeterminato. Lo rivela l’Osservatorio Mercato del Lavoro della regione, elaborati dalla Cgil Marche, sugli avviamenti al lavoro registrati nel 2013. Complessivamente, lo scorso anno si sono registrati 248.000 avviamenti al lavoro, 28.000 in meno rispetto al 2012 (-10,1%), a fronte di 263.000 cessazioni, con un saldo negativo di 15.000 unità. (Ansa)

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy