Covid-19, il punto con i numeri aggiornati dai Comuni dell’Ambito 10

Fabriano – Sono 53 le persone in quarantena nell’Ambito 10. Nei cinque Comuni dell’entroterra fabrianese sono Serra San Quirico, ormai da settimane, non ha casi di positività accertati. Sono, infatti, 10 gli attualmente positivi: 5 a Fabriano (erano 6 il 20 giugno), 2 a Cerreto d’Esi, 1 a Genga e due a Sassoferrato. Il report, aggiornato a ieri pomeriggio, dalla Regione Marche, si muove con variazioni di poche unità segno che la pandemia, al momento, nonostante la zona bianca e quello che molti chiamano il “tana libera tutti” non hanno ancora prodotto conseguenze ben più gravi. Intanto procede spedita la vaccinazione. Operativo il PalaFermi di Fabriano (foto) che, considerando anche alcune aperture prolungate anche dopo cena, fino alle 23, riesce a somministrare circa 350 dosi al giorno, con la soglia delle 30mila iniezioni raggiunta alcune settimane fa e il contatore aggiornato è prossimo a toccare quota 35mila. La novità, invece, riguarda Sassoferrato. Aperto, da pochi giorni, il centro vaccinale di prossimità presso i locali ex Polimedica di Via Giuseppe Garibaldi. La programmazione delle prenotazioni avviene tramite i medici di base. “Il numero dei vaccini – dice il sindaco, Maurizio Greci – dipenderà da quanti ne avranno a disposizione i medici di medicina generale che non è ancora certo e varia ogni 15 giorni. Speriamo che questa iniziativa possa aiutare ad arrivare a vaccinare più persone possibile, anche chi non può spostarsi facilmente al centro di vaccinazione di Fabriano: questo è lo spirito con cui insieme ai medici si è portata avanti questa esperienza”. Test promosso nei primi giorni di attività grazie anche all’aiuto della Protezione Civile, della Croce Rossa e dei farmacisti che si sono messi a disposizione. Niente di fatto, invece, a Cerreto d’Esi. Il centro vaccinale dei medici di famiglia allestito nella tenda della Protezione Civile è fermo da metà maggio dopo aver fatto, ad aprile, circa 40 somministrazioni a settimana. Riaperte alle visite dei familiari, secondo un preciso protocollo, le Case di riposo che fanno riferimento all’Ambito 10.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy