JESI – APERTA AL TRAFFICO LA RAMPA PROVVISORIA SULLA SS76

Jesi – Anas ha aperto oggi, 4 luglio, al traffico, in anticipo sui tempi previsti, la rampa provvisoria sulla strada statale 76 “della Val d’Esino” (direttrice Perugia-Ancona) in corrispondenza dello svincolo di Jesi Est, dove lo scorso 19 giugno un mezzo pesante ha danneggiato un sottopasso, rendendo necessaria la chiusura della strada. La rampa consente al traffico in direzione Ancona di uscire e rientrare contestualmente in corrispondenza dello stesso svincolo, eliminando quindi la deviazione di oltre 10 chilometri sulla viabilità locale e nel centro abitato di Jesi. Al contempo proseguono da parte dei tecnici Anas tutte le attività necessarie alla progettazione dei lavori di ripristino del sottopasso danneggiato che, a causa dei danni strutturali subiti, dovrà essere demolito e ricostruito. La durata dei lavori è al momento stimata in circa sei mesi. Una volta ripristinata la normale circolazione, la rampa sarà smantellata.

Qui Jesi

In tempi record hanno aperto la nuova bretella a Jesi Est, permettendo di rendere di nuovo percorribile la superstrada, senza più passaggi dei camion dentro la città. Così come avveniva in direzione Ancona-Roma, ora anche in direzione Roma-Ancona il traffico viene convogliato nei due svincoli di uscita e di ingresso di Jesi Est, senza più obbligo di uscita anzitempo a Jesi Ovest ed ingresso nel centro abitato per riprendere la superstrada a Monsano dopo 12 chilometri di strade comunali. “Ringrazio l’Anas per lo straordinario lavoro – ha sottolineato il sindaco Massimo Bacci – ed il Prefetto per l’attenzione prestata affinché i disagi per Jesi terminassero al più presto. Bene così!”

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy